Venerdì, 22 ottobre 2021 - ore 18.09

PANATHLON CLUB CREMONA PRESENTAZIONE LIBRO SU GIORGIO SOZZI IN VIDEOCONFERENZA

Il Panathlon Club Cremona, vista l’impossibilità di poter effettuare le tradizionali riunioni conviviali con i soci, ha organizzato un incontro in videoconferenza per martedì 22 dicembre.

| Scritto da Redazione
PANATHLON CLUB CREMONA PRESENTAZIONE  LIBRO SU GIORGIO SOZZI IN VIDEOCONFERENZA

PANATHLON CLUB CREMONA PRESENTAZIONE DEL LIBRO SU GIORGIO SOZZI IN VIDEOCONFERENZA

Il Panathlon Club Cremona, vista l’impossibilità di poter effettuare le tradizionali riunioni conviviali con i soci, ha organizzato un incontro in videoconferenza per martedì 22 dicembre.

L’incontro si terrà in diretta sulla piattaforma Zoom con inizio alle ore 19,00 ed avrà come relatore il socio Andrea Sozzi, che presenterà il libro “Qualcosa che vale, Giorgio Sozzi e l’avventura nel judo”, scritto per ricordare il padre.

Il libro, con un’iniziativa congiunta tra l’autore e il Quotidiano La Provincia di Cremona e Crema, è uscito in edicola, nel mese di dicembre e racconta Gli esordi con il judo dello sportivo cremonese, i successi, l’insegnamento agli allievi con disabilità.

Giorgio Sozzi (1940-2012), già socio del Panathlon Club Cremona, ha dedicato -come è noto gran parte della vita alla diffusione del judo come metodo di educazione. Nella società sportiva da lui creata nel 1971, il Kodokan Cremona, Sozzi avviò negli anni ’80, con la collaborazione dell’allora amministrazione Zaffanella e di figure come Mauro Bettoni, Adriana Romagnoli e Gigi Torresani, l’insegnamento del judo adattato per allievi con disabilità intellettiva. Fu un’avventura pionieristica, che oggi è divenuta punto di riferimento nazionale e internazionale, e ha reso Cremona famosa nel mondo del judo e dello sport proprio per gli aspetti inclusivi e solidali che Sozzi seppe dare a questa disciplina marziale.

Presidente del Comitato Regionale Lombardo, consigliere nazionale della Federazione di judo, giornalista e scrittore, Sozzi non perse occasione per diffondere su tutti i canali disponibili la possibilità di utilizzare lo sport come mezzo di inclusione sociale.

La certezza che animò Giorgio Sozzi, per utilizzare sue parole, fu di aver speso il suo tempo per costruire, appunto, “qualcosa che vale”. Questo libro, con l’ausilio di testimonianze di amici e testimoni degli eventi, ricostruisce le cause, le motivazioni, le ambizioni dell’azione di Sozzi e in definitiva la sua filosofia di vita.

A Giorgio Sozzi, stella d’oro del Coni al valore sportivo, la giunta Perri ha intitolato, nel 2013, la Cittadella dei Servizi alla persona nel Parco del Vecchio Passeggio di Cremona.

La videoconferenza, in sostituzione della tradizionale conviviale, è dedicata ai soci ma il Panathlon Club Cremona, per onorare il ricordo di un suo grande socio, ha pensato di dare la possibilità di assistervi a tutte le persone interessate tramite accreditamento, che dovrà essere richiesto a panathlon.cr@libero.it per poter ricevere il link di collegamento.

Il Panathlon è un movimento internazionale benemerito per la promozione e la diffusione della cultura e dell’etica sportiva che persegue come obiettivi l’organizzazione di convegni, incontri tematici e manifestazioni, lo studio di ricerche, la cura di pubblicazioni scientifiche sportive, la consegna di premi speciali nel nome del Fair Play, la stesura ed il sostegno di progetti ed iniziative riguardanti il mondo della disabilità sportiva.

377 visite

PRESENTAZIONE DEL LIBRO SU GIORGIO SOZZI

22 Dicembre 2020 19:00 - 21:00
Videoconferenza Cremona

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online