Domenica, 16 dicembre 2018 - ore 21.16

Firma la petizione: Firma l’appello ‘ NO a Trump che vuole separare i figli dei migranti dalle loro madri’

Donne Senza Frontiere propone il seguente appello: "Donald Trump vuole separare madri e figli migranti al loro ingresso negli Stati Uniti.

Firma l’appello ‘ NO a  Trump  che vuole separare i figli dei migranti dalle loro madri’

Donne Senza Frontiere propone il seguente appello: "Donald Tramp vuole separare madri e figli migranti al loro ingresso negli Stati Uniti. Questa è una gravissima violazione dei diritti umani ed una violenza inaudita su donne e bambini. Diciamo no a nome di tutte le madri che vogliono un futuro migliore per i loro figli! "

Portello informativo ed orientativo SPAZIO  DONNA Cremona

ogni 1° e 3° mercoledì di ogni mese dalle 10,30 alle 12 presso piazza Stradivari n°3, Cremona

cell 324 83944178

Vuoi aiutare l'Associazione Donne Senza Frontiere ad assistere altre donne in difficoltà? Grazie al tuo 5x1000 avremo possibilità di potenziare il nostro servizio sul territorio e creare una rete solidale CF 93050140198  

Donne Senza Frontiere  ti invita ad aderire  ed a divulgare l’iniziativa . Per contatti  

Rete Donne Cremona donnepunto@gmail.com

Firme raccolte finora: 54

Firma ora la petizione!

Compila tutti i campi per firmare la petizione.
Il tuo indirizzo email non verrà mostrato
.
(max 300 caratteri)
Nome e Cognome CAP Data Commenti

Altre petizioni

L’appello ‘Mai più fascismi’

Una petizione unitaria sottoscritta da tutti i partiti della sinistra e del centrosinistra e da decine di associazioni popolari’. La raccolta delle firme continuerà nelle prossime settimane sia nelle sedi delle associazioni aderenti che nelle piazze di tutte le città.

FIRMA L'APELLO BASTA CON QUESTO GIOCO ALLA GUERRA

L'appello congiunto Anpi, Arci, Cgil, Cisl, Uil, Acli nazionali. Il testo firmato da Smuraglia, Chiavacci, Camusso, Furlan, Barbagallo, Rossini. "Cittadine e cittadini si mobilitino per diffondere il più possibile voci e iniziative di pace"

Il Torrione di Cremona va restaurato Firma qui la petizione al Sindaco

Chiediamo al comune di Cremona che si attivi per la valorizzazione e il restauro conservativo del Torrione di via Ghinaglia, attraverso l'apporto di energie pubbliche e private, enti ed associazioni. Inoltre chiediamo che sia valorizzato da un progetto di divulgazione culturale presso le scuole elementari cittadine.