Giovedì, 24 settembre 2020 - ore 06.56

Piacenza Nidi comunali e convenzionati, il 7 settembre la riapertura.

Dal 24 agosto on line le graduatorie definitive per l’ammissione

| Scritto da Redazione
Piacenza  Nidi comunali e convenzionati, il 7 settembre la riapertura.

Piacenza  Nidi comunali e convenzionati, il 7 settembre la riapertura.

Dal 24 agosto on line le graduatorie definitive per l’ammissione

Saranno pubblicate da lunedì 24 agosto, sul sito www.comune.piacenza.it, le graduatorie definitive per l’ammissione ai nidi d’infanzia comunali e convenzionati, la cui riapertura è fissata – nel pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dal Protocollo ministeriale del 6 agosto scorso – per lunedì 7 settembre. 

L’anno educativo 2020-2021 mette a disposizione 612 posti tra strutture a tempo pieno, part-time e servizio Edugate per la fascia 1-6 anni: 293 sono riservati ai bambini già frequentanti, i restanti 319 destinati ai nuovi scritti includendo, per il polo di via Sbolli, l’utenza di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Le famiglie interessate riceveranno specifiche comunicazioni dai gestori, a partire dalla prossima settimana, in merito alle modalità organizzative e alla calendarizzazione degli inserimenti.

“Siamo molto soddisfatti – sottolinea l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati – di poter riattivare a pieno regime l’offerta educativa per i più piccoli, garantendo un sostegno fondamentale alle famiglie e tutelando il diritto dei bambini alla socializzazione in un contesto protetto e qualificato. Verranno ripristinate le normali sezioni (anziché i gruppi da 5 bimbi per ogni educatore che avevano caratterizzato lo svolgimento del servizio estivo), privilegiando, ove possibile, spazi e giochi dedicati ad ogni sezione con costante attenzione alle procedure di sanificazione i cui costi, sia per i nidi comunali che per quelli convenzionati, sono a carico del Comune, permettendoci così di lasciare invariate le rette”.

Nei prossimi giorni verrà sottoscritto, in aggiunta alle normative nazionali, un Protocollo sanitario locale che coinvolgerà l’Amministrazione comunale, l’Azienda Usl, le organizzazioni sindacali e i responsabili delle procedure di sicurezza: “Si tratta di un’ulteriore garanzia – chiosa l’assessore Sgorbati – a protezione della salute di tutto il personale e delle famiglie: vogliamo affrontare i mesi a venire con la massima preparazione, ma al tempo stesso assicurando ai bambini la spensieratezza di gioco e socializzazione propria della loro età”.

 

144 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online