Venerdì, 13 dicembre 2019 - ore 05.42

Pianeta Migranti. Vecchia Europa hai bisogno dei bambini rifugiati!

Oltre 664 mila minori hanno chiesto asilo in Ue. 78 organizzazioni, fra cui Unicef e Save the Children, lanciano l'appello al decimo Forum Europeo sui diritti dei minori in corso a Bruxelles e chiedono sette azioni specifiche per dare futuro ai bambini migranti e rifugiati.

| Scritto da Redazione
Pianeta Migranti. Vecchia Europa hai bisogno dei bambini rifugiati! Pianeta Migranti. Vecchia Europa hai bisogno dei bambini rifugiati! Pianeta Migranti. Vecchia Europa hai bisogno dei bambini rifugiati! Pianeta Migranti. Vecchia Europa hai bisogno dei bambini rifugiati!

“Ho visto  moltitudini di bambini che giocavano nel fango, stavano insieme e sembravano divertirsi. Ma ci hanno spiegato che molti di loro, di sera, avrebbero dormito da soli, dove capitava. C'è chi ha perso i genitori durante il viaggio, affogati in mare, ammalatisi o colpiti a morte da qualcuno. C'è chi è fuggito con la madre dopo aver visto trucidare il padre sull'uscio di casa e si è ritrovato solo dopo un naufragio; c'è chi è partito da solo lasciando tutta la famiglia sotto le macerie della propria casa.” E’ il racconto di Marco, un operatore umanitario nei campi profughi della Grecia.

Secondo l'Alto Commissariato Onu per i rifugiati (UNHCR) su 154.000 migranti sbarcati sulle coste italiane nel 2015 oltre 16.000 erano minori, e di questi ben 12.360 risultavano non accompagnati, pari all’8 per cento del totale degli arrivi.

Fra gennaio 2015 e settembre 2016, più di 664.500 bambini hanno richiesto asilo in Europa. Quest’anno, in Italia, su 10 minori arrivati, 9 erano non accompagnati.

Si stima che, nel 2016, piu' di 700 i bambini siano morti in mare nel tentativo di raggiungere l'Europa. Sono bambini che non hanno altra scelta che lasciare la propria casa pur sapendo i rischi a cui vanno incontro. Arrivano soli, spesso per un disperato tentativo delle loro famiglie di salvarli da conflitti, violenze, povertà estrema. Per loro che arrivano senza punti di riferimento, troppo spesso la realtà è fatta di privazioni materiali, diritti negati, abusi, sfruttamento da parte di gruppi criminali per l’accattonaggio o la commissione di reati. Si trovano in situazioni inaccettabili: disinformati sui loro diritti, oggetto di minacce, non supportati dai professionisti specializzati che la legge prevede; messi sulla strada appena compiono 18 anni. A volte, escono dai centri di accoglienza per cercare parenti o amici che vivono in un altro Paese; a volte scappano spinti dalla disperazione causata da procedure di asilo ingombranti. Molto frequentemente spariscono e fanno perdere le tracce.

L'Unicef sottolinea che" l'Unione Europea e gli Stati Membri, devono fare molto di piu' per proteggerli.” Per questo 78 organismi umanitari internazionali si sono rivolti al Forum Europeo di Bruxelles indicando 7 azioni prioritarie a favore dei minori migranti e rifugiati. Tra le richieste presentate: un piano europeo con precise misure legislative in tema di asilo e tutele, maggiori finanziamenti dei sistemi nazionali di protezione, garanzia di tutele per quelli che sostano ai confini.

Le 78 organizzazioni sottolineano che gli interventi europei sono stati fino ad ora, "sporadici e insufficienti". Sollecitano l’UE a mobilitare tutti gli ambiti e le autorità competenti in materia di asilo e protezione. Invitano gli Stati a investire sui minori migranti in qualità di potenziali futuri cittadini che, però, devono poter sviluppare le loro persona per far parte della comunità e non siano, invece, come dice un recente rapporto Oxfam, “una grande speranza alla deriva.”

L’appello dei 78 organismi si rivolge anche al Parlamento europeo dove è in corso la discussione sulla riforma del sistema comune di asilo. Chiedono che la riforma conceda ai minori l'accesso a tutori legali, all’istruzione, il ricongiungimento familiare e che ponga fine alla detenzione di bambini e rifugiati prospettando valide alternative.

 

 

1723 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online