Venerdì, 22 gennaio 2021 - ore 01.13

Pomeriggio buio per il Videoton Crema. Il 28/11 perde con il Leon

Prova opaca dei rossoblù, che dopo il vantaggio firmato Di Maggio perdono lucidità e commettono numerosi errori, puniti dagli ospiti fino addirittura all'1-6 nella ripresa. La doppietta di Tosetti e il gol di Porceddu arrivano troppo tardi: 4-7 il finale

| Scritto da Redazione
Pomeriggio buio per il Videoton Crema. Il 28/11 perde con il Leon

Pomeriggio buio per il Videoton Crema. Il 28/11 perde con il Leon

PRIMO KO PER IL VIDI: IL LEON RUGGISCE ALLA TOFFETTI

Prova opaca dei rossoblù, che dopo il vantaggio firmato Di Maggio perdono lucidità e commettono numerosi errori, puniti dagli ospiti fino addirittura all'1-6 nella ripresa. La doppietta di Tosetti e il gol di Porceddu arrivano troppo tardi: 4-7 il finale

Sabato 28 Novembre 2020

Palestra "Alina Donati De Conti" - Crema (CR)

SERIE B - Recupero 6^ Giornata

VIDEOTON CREMA - LEON 4 - 7

(2) Tosetti, Di Maggio, Porceddu

Pomeriggio buio per il Videoton Crema.

Nel recupero della 6^ giornata di Serie B, il Leon ruggisce alla "Toffetti" e stende i rossoblù con una prova fatta di grande attenzione, solidità e concretezza.

Di Maggio porta avanti il Videoton con un gol da applausi in una gara apparentemente equilibrata, ma dopo l'1-0 il Videoton perde lucidità e si disunisce, commettendo numerosi errori.

Gli ospiti sono cinici e bravi a reagire, trascinati da un Pisante semplicemente strepitoso: all'intervallo il parziale è di 1-4 per il Leon, che affonda il colpo nella ripresa sino addirittura all'1-6.

Gli ospiti potrebbero anche incrementare il vantaggio, ma il Vidi resta a galla: mister De Ieso si gioca il portiere di movimento che esalta Tosetti (doppietta), ma la reazione cremasca arriva troppo tardi per portare alla rimonta: la gara si chiude con il gol di Porceddu, che rende solo meno amaro il punteggio finale.

Alla sirena il tabellone luminoso conferma il 4-7 per il Leon, che conferma l'ottimo momento dopo il successo in quel di Fossano.

Tanti i rimpianti in casa rossoblù, sgambettati da una vecchia conoscenza, il vice allenatore ospite è infatti Roberto Mezzani, che ha scritto la storia recente del Videoton.

LA CRONACA

Al fischio d'inizio seguono prime fase di gioco a gran velocità: il Leon manovra bene nei primi istanti, ma le occasioni più importanti sono del Vidi, che colleziona subito un'occasione con Maietti, imbeccato da Poggi. Leon ancora pericoloso da corner, ma i rossoblù mostrano di poter far male: sale in cattedra Di Maggio, prima fermato con le cattive sul più bello e poi autore di un gol da applausi. Strepitosa la rete del n.2 cremasco: blitz sulla destra, finta di corpo, dribbling di suola ad accentrarsi e piazzato sul primo palo. La palla bacia al legno e si insacca in rete per l'1-0.

La gara viaggia su un sottile equilibrio: il Leon pareggia con un tocco-e-tiro da rimessa laterale, ma il Vidi sembra reagire bene, con un buon lavoro in pressione.

Con il passare dei minuti, in realtà si materializza il pomeriggio nero dei cremaschi: tante, troppe imprecisioni. Dribbling, passaggi, primi controlli, letture sbagliate: errori che vengono pagati a caro prezzo.

Il portiere ospite si lancia in avanti palla a terra e dà il via a un flipper continuo: nascono occasioni in sequenza nell'arco di un minuto, da una parte all'altra del campo, ma il ping-pong sorride al Leon. Pregevole il gol del n.4, che dopo un elastico di destro trova l'1-2 con la punta, trovando il varco vincente tra le gambe di Mastrangelo.

La reazione del Videoton è rabbiosa, ma poco lucida: da un corner a favore nasce la ripartenza in campo aperto che permette al Leon di trovare l'1-3 al 14'. I cremaschi staccano la spina e incassano anche l'1-4: una distrazione sugli sviluppi di un corner permette agli ospiti la conclusione vincente di prima.

In avvio di ripresa ci si aspetterebbe l'immediata reazione del Vidi, che invece capitola dopo soli 30 secondi, infilzato in velocità per l'1-5. Il gol taglia ulteriormente le gambe ai rossoblù, che subiscono anche l'1-6.

Il Vidi rischia anche di incassare gol in almeno un paio di circostanze, ma il portiere di movimento paga: Tosetti accende la scintilla della speranza a 9 minuti dal termine. I rossoblù mettono le tende nella metà campo degli ospiti, che faticano a uscire: il 3-6 di Tosetti, imbeccato da Porceddu, riaccende gli ultimi cinque minuti di gioco.

Per diversi minuti si gioca in loop: Videoton nella metà campo avversaria col portiere di movimento, conclusione dalla distanza o ripartenza del Leon, verticalizzazione veloce e nuova azione del Videoton. L'equilibrio è destinato a durare fino al gol: a trovarlo sono gli ospiti che insaccano il 3-7 in campo aperto. Il gol di Porceddu arriva a pochi secondi dalla sirena, ma rende solo meno amaro il passivo: finisce 4-7 per il Leon.

Gli ospiti passano con merito alla "Toffetti", bravi nel disputare una gara quadrata e nel saper approfittare prontamente degli errori commessi dai cremaschi: una prova vinta grazie a una forza mentale notevole.

Rimpianti e amarezza, ma nessun dramma in casa Videoton: si sapeva che il primo ko stagionale sarebbe dovuto arrivare, anche se mister De Ieso ha già individuato le problematiche evidenziate dal match e sulle quali focalizzerà il lavoro delle prossime settimane.

 

197 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online