Giovedì, 28 maggio 2020 - ore 16.06

Pro Loco Casalmaggiore si dimette il Presidente Vallari

8 febbraio ore 14:30, il post sulla pagina Facebook: dopo anni di attività il socio Marco Vallari rassegna le dimissioni come Presidente per motivi familiari.

| Scritto da Redazione
Pro Loco Casalmaggiore si dimette il Presidente Vallari

Casalmaggiore (CR), 8 febbraio  2019 - Una notizia che arriva come un fulmine a ciel sereno, che scuote il cuore pulsante dell'Ente di Promozione Turisitca della Città di Casalmaggiore. Alle ore 14:30 di oggi, venerdì 8 febbraio, è stata pubblicata sulla pagina Facebook della Pro Loco di Casalmaggiore questo breve ma significativo post:

 

"Vi informiamo che ieri, dopo tanti anni di attività all’interno dell’Ente ricoprendo vari ruoli, il socio Marco Vallari ha rassegnato le dimissioni dalle cariche di Presidente e di Consigliere per motivi professionali e familiari.

Il Consiglio di Amministrazione ringrazia Vallari per l’impegno profuso nel tempo e rende noto che nei prossimi giorni procederà con tutti gli adempimenti necessari per il normale prosieguo delle proprie attività.

L’ex Presidente manterrà per ora l’incarico di responsabile del servizio civile in vista dell’imminente partenza del nuovo progetto con i due volontari assegnati dal bando 2019.

I prossimi appuntamenti previsti riguardano le tradizionali iniziative di Carnevale per cui pubblicheremo presto date e programmi."

 

Cosa ne sarà ora dell'Associazione Pro Loco di Casalmaggiore? Di sicuro, ora il Vicepresidente Mirko Devicenzi dovrà sostenere pro tempore il CdA dell'Ente e le iniziative imminenti di Carnevale, sperando in elezioni del gruppo associativo quanto prima.

 

Redazione Welfare Network - info@welfarelombardia.it

454 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Coronavirus Salviamo il Paesaggio Nazionale  invia importante lettera a Conte | Dina Rosa

Coronavirus Salviamo il Paesaggio Nazionale invia importante lettera a Conte | Dina Rosa

Salviamo il Paesaggio Nazionale invia importante lettera a Conte con l’intento di indicare delle linee guida in vista della ripresa delle attività nei vari settori. Ritengo estremamente necessario che il ritorno alla normalità costituisca anche un cambiamento di rotta, per non trovarci presto in una situazione analoga a questa, se non peggiore. I cittadini devono essere consapevoli di questo.