Mercoledì, 22 gennaio 2020 - ore 10.24

Provincia di Cremona. Perché abbiamo proclamato lo stato agitazione | Maria Perin (Cgil) – tel-

Perin spiega i contenuti della lettera inviata da Cgil-Cisl-Uil al presidente Carlo Vezzini che ha annunciato lo stato d’agitazione del personale della Provincia di Cremona

| Scritto da Redazione
Provincia di Cremona. Perché abbiamo proclamato lo stato agitazione  | Maria Perin (Cgil) – tel-

Dopo l’affollata e tesa assemblea dei dipendenti della Provincia sul  riassetto dell’ente e il conseguente rischio esuberi, durante la quale si è parlato anche dello sciopero generale(di Cgil e Uil) i rappresentanti sindacali Maria Teresa Perin, Fausto Mazzullo e Massimiliano Castellone , rispettivamente per Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno inviato al Presidente Carlo Vezzini la lettera   con la proclamazione dello stato di agitazione del personale.

Abbiamo sentito telefonicamente Maria Teresa Perin della Fp-Cgil di Cremona che ci ha espresso le preoccupazioni del sindacato e dei lavoratori.

Intervista Gian Carlo Storti, Welfarecremonanetwork, Cremona 11 dicembre 2014 

Allegati audio:

Audio 1:

2112 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

La telefonata con Laura Valenti (Flc-Cgil Cremona)  A che punto siamo  con il confronto con il Governo sulla Scuola?

La telefonata con Laura Valenti (Flc-Cgil Cremona) A che punto siamo con il confronto con il Governo sulla Scuola?

In questa breve telefonata Laura Valenti, segretaria generale FLC-Cgil Cremona) fa il punto della situazione del confronto con il governo a seguito della revoca dello sciopero del 17 maggio indicando i problemi aperti: No alla regionalizzazione del sistema istruzione, questione dei precari e ulteriori risorse economiche da garantire al personale di ogni ordine e grado