Venerdì, 20 settembre 2019 - ore 11.29

Referendum Costituzionale Gian Carlo Corada conferma il suo NO alle riforme costituzionali

Oggi, mercoledì 20 luglio, sul giornale locale viene pubblicata una intervista a Gian Carlo Corada , ora Presidente dell’Anpi , già Presidente e Sindaco della Provincia di Cremona ed iscritto a PD nella quale si annuncia che ha sciolto la sua riserva e che voterà NO alla riforme costituzionali.

| Scritto da Redazione
Referendum Costituzionale Gian Carlo Corada conferma il suo NO alle riforme costituzionali Referendum Costituzionale Gian Carlo Corada conferma il suo NO alle riforme costituzionali Referendum Costituzionale Gian Carlo Corada conferma il suo NO alle riforme costituzionali Referendum Costituzionale Gian Carlo Corada conferma il suo NO alle riforme costituzionali

In una intervista telefonica del 26 maggio scorso al nostro sito- che riproponiamo- Lo stesso Corada  aveva svolto alcune considerazioni  che già prefiguravano il suo NO alle riforme.

In quella intervista  aveva dichiarato : ‘ Infatti l’ANPI pur avendo deciso per il NO alla Riforma Costituzionale non vieta ai  suoi componenti né di votare SI ( non sarebbe possibile) nè di partecipare ai comitati per il SI  purchè sia presente  a titolo personale. Il Referendum passerà  e l’impegno dell’antifascismo rimarrà anche dopo. E questo vedrà l’ANPI mobilitata ad organizzare incontri nelle scuole e nelle fabbriche affinchè i valori fondanti dell’antifascismo e della Costituzione , che sono patrimonio di tutti i cittadini , siano trasmessi alle nuove generazioni ed ai nuovi italiani’.

Infine Corada , citando Cacciari, ritiene che questa riforma costituzionale sia una ‘ intesa al ribasso ’ ma che la solidità del sistema democratico italiano non è in discussione e che quindi capisce quei cittadini che voteranno SI. Importante è che questi mesi, che ci separano dal referendum, siano impegnati per informare gli elettori  e non per inutili e pericolose polemiche politiche.

Red/welcr/gcst

1489 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online