Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 16.10

RSA di CASALBITTANO ANCORA INCONTRI VIETATI. RICOMINCIAMO

Nella struttura è presente un ampio giardino con varie postazioni utilizzabili, ma per l’appuntamento dei primi di luglio siamo ancora all’abbraccio

| Scritto da Redazione
RSA di CASALBITTANO ANCORA INCONTRI VIETATI. RICOMINCIAMO

RSA di CASALBITTANO ANCORA INCONTRI VIETATI. RICOMINCIAMO

Vorrei riportare l’attenzione sulle Rsa, in particolare sull’Ospedale della Carità di Casalbuttano, dove ancora oggi le visite ai degenti avvengono ogni 15 giorni attraverso un vetro, con la struttura dell’abbraccio o in un grande salone, con solo 2 postazioni, alla presenza di un animatore con divisorio tra un tavolo e l’altro, mascherina Ffp2 e tampone nonostante il greenpass di una dose di vaccino.

Nella struttura è presente un ampio giardino con varie postazioni utilizzabili, ma per l’appuntamento dei primi di luglio siamo ancora all’abbraccio perché manca l'organizzazione.

Dopo 16 mesi di isolamento siamo ancora qui a parlarne? Questo sarebbe avere a cuore il benessere fisico e mentale degli ospiti? Oppure è una soluzione di comodo? Animazione sospesa quasi totalmente, fisioterapia quasi inesistente.

Quattro incontri al giorno su una struttura di circa 250 persone mi sembrano davvero pochi. Mancano personale e volontari. I tempi determinati non sono stati rinnovati. Cosa aspettiamo? Sono persone mediamente ultranovantenni che hanno bisogno del contatto umano con i propri familiari e chi doveva lasciare questa terra lo ha già fatto lo scorso anno, il 99,9 per cento ha contratto il virus, chi è sopravvissuto ha fatto doppia vaccinazione, i parenti sono vaccinati! Il Paese riapre con vacanze, shopping e quant’altro, ora togliamo anche le mascherine, ma alcune Rsa devono rimanere sigillate con gli ospiti seduti a un tavolo ad aspettare che finisca la giornata e qualcuno prega di passare a miglior vita perché già è difficile quella realtà, ma ora più che mai è desolazione totale e non comprendo come in alcune Rsa, volenterose e attente, come S. Bassano e Robecco d’Oglio dallo scorso anno fanno incontri settimanali in giardino, guardano filmati, feste con musica, ascoltano Messa in piccoli gruppi, fanno ginnastica e fisioterapia in completa sicurezza. Tutto ciò avveniva anche a Casalbuttano prima del Covid. Non è ora di ricominciare? I. C. Cr emo n a

444 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online