Martedì, 07 dicembre 2021 - ore 16.22

Simone Bacchetta presenta il video :Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’

L’attività di smantellamento degli impianti è ormai terminata un anno or sono. Il livello dell’inquinamento è diminuito ma è ben lontano dall’essere esaurito

| Scritto da Redazione
Simone Bacchetta presenta il video :Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’ Simone Bacchetta presenta il video :Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’ Simone Bacchetta presenta il video :Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’


Presentato, martedì 2 novembre, al Filo di Cremona  il documentario di Simone Bacchetta Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’

L’attività di smantellamento degli impianti è ormai terminata un anno or sono. Il livello dell’inquinamento è diminuito ma è ben lontano dall’essere esaurito



A seguire un confronto fa l’assessore comunale all’Ambiente, Simona Pasquali, Giovanni Palisto e Simone Bacchetta di Cremona 1, lo storico esponente dei Radicali Sergio Ravelli , il segretario generale della Cgil Marco Pedretti, l’av vocato Gian Pietro Gennari, Alessandro Rossi (direttore di Mondo Padano) e Aldo Zambelli , direttore della canottieri Bissolati, una delle società pesantemente colpite dall’inquinamento.



Il documentario fa scorrere le immagini del passato, la lotta dei lavoratori per salvare il loro posto di lavoro.

Pedretti (Cgil) ha ricordato i giorni caldi della trattativa: ‘L’attenzione alle tematiche ambientali, allora non era forte come ora e Tamoil garantiva molto lavoro Noi non ci siamo disinteressati dell’impatto ambientale, ma il sindacato fa un altro mestiere. I controlli non toccavano certo a noi. E i lavoratori responsabili della sicurezza hanno sempre chiesto controlli.

Ma il clima era complicato e teso, c’erano 300 famiglie a rischio di perdere il sostentamento. Abbiamo lavorato per rendere l’esodo meno traumatico per tutti. Si è cercato di limitare i danni in una situazione di forte disagio’.



Pasquali ha sottolineato il lavoro che viene svolto dall’Osservatorio Tamoil. :Un milione di euro potrebbe arrivare come a seguito del processo civile. Gli enti tecnici ci dicono che la situazione è però sotto controllo.‘



La stessa Canottieri Bissolati, è impegnata in una causa civile e secondo Zambelli, ‘ gli attuali dati «non sono affatto tranquillizzanti ed il problema si risolve con la di rimozione degli inquinanti’.



Ha chiuso il confronto Sergio Ravelli: ‘Tamoil ha disatteso gran parte dei suoi impegni sul versante ambientale e della riqualificazione dell’area. Gli interventi ricostruiscono il clima di sgomento seguito alla scoperta del disastro ambientale. Tamoil ha di fatto condizionato per anni gli enti locali, con una vasta attività di sponsorizzazione. Alla lunga si è creato un clima di connivenza, saltato quando ero troppo tardi’.

Una serata che ha ricordato un periodo importante della vita della nostra città. Periodo che non è ancora definitivamente chiuso sia per la presenza ancora di inquinanti sia per la destinazione dell’immensa area.

Red/welcr/gcst

 

SPECIALE del 05 aprile 2021 - Cremona1

1° Video : Simone Bacchetta :Tamoil ‘L’argentea città dalle torri metalliche’

 

2° Video: La manifestazione dei lavoratori della Tamoil  del 24 febbraio 2015 registrata da welfare cremona

 



339 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online