Lunedì, 26 ottobre 2020 - ore 05.50

Tragedia di Rio Boffalora, ultimato il monumento alle mondine

Sarà inaugurato martedì 20 ottobre nei giardini di La Verza

| Scritto da Redazione
Tragedia di Rio Boffalora, ultimato il monumento alle mondine

Piacenza, 5 ottobre 2020 - Nel 64esimo anniversario della tragedia di Rio Boffalora del 6 ottobre 1956, la Provincia di Piacenza annuncia che è stato ultimato il monumento dedicato alle mondine: sarà ospitato dal Giardino comunale di La Verza, già dedicato alle mondariso, dove l’inaugurazione ufficiale è fissata alle ore 11 di martedì 20 ottobre.

La Provincia, in accordo con il Comune di Piacenza, aveva accolto la proposta di rendere omaggio alle mondine, le storiche raccoglitrici di riso, attraverso una raccolta fondi finalizzata alla creazione di un monumento ad hoc.

L’ideazione e progettazione erano state affidate agli studenti delle classi quarta e quinta Design a.s. 2019/20 del Liceo artistico “Bruno Cassinari”. Una scelta di grande valore simbolico, perché ha affidato ai giovani il testimone del ricordo di un momento storico che il nostro territorio non deve dimenticare.

La realizzazione è stata curata, con fattivo impegno e costante disponibilità, dal Polo di Mantenimento Pesante Nord di Piacenza che ha messo a disposizione mezzi, risorse e professionalità che hanno permesso di superare le difficoltà incontrate lungo il percorso.

Il monumento ricorda un campo di riso con le sagome di tre mondine, con il tipico cappello di paglia come elemento iconografico e la schiena piegata a raccogliere il riso. Il suo intento è ricordare la sciagura di Rio Boffalora del 1956, in cui morirono 12 persone: 12 martiri del lavoro, di età compresa tra i 16 e i 44 anni. E’ anche un omaggio alle circa 250mila persone che andavano a fare i tagliariso (14mila solo della nostra provincia) e che, grazie al loro faticoso lavoro, hanno contribuito alla crescita dell’Italia nel Dopoguerra.

L’inaugurazione - che si svolgerà nel rispetto delle vigenti norme anti contagio - è aperta a tutti i cittadini che hanno contribuito alla raccolta fondi, per un totale di 4.035 euro, alla quale hanno preso parte privati, diversi Comuni e l’Associazione “Piacenza nel Mondo”.

“La tragedia di Rio Boffalora del 6 ottobre 1956 – commenta il presidente della Provincia Patrizia Barbieri - riunisce tutto il territorio in un commosso ricordo, che prende forma nel monumento che sarà inaugurato il 20 ottobre a La Verza. La gratitudine per le vittime e per tutte le persone al lavoro nelle risaie non deve mai attenuarsi: la presenza di un’opera a loro dedicata sarà concreta testimonianza di questo impegno, che passiamo alle future generazioni”.

166 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online