Mercoledì, 18 luglio 2018 - ore 03.01

(Video) Paolo Soncini neo segretario generale Uil Cremona-Mantova si presenta

Nei primi giorni di marzo 2018 le UIL territoriali di Cremona-Mantova si sono fuse costituendo un unico comprensorio sindacale. Il nuovo segretario generale dell’intera struttura è Paolo Soncini che ci ha rilasciato questa interessante intervista.

| Scritto da Redazione
(Video) Paolo Soncini neo segretario generale  Uil Cremona-Mantova si presenta (Video) Paolo Soncini neo segretario generale  Uil Cremona-Mantova si presenta


(Video) Paolo Soncini neo segretario generale  Uil Cremona-Mantova si presenta

Nei primi giorni di marzo 2018 le UIL  territoriali di Cremona-Mantova si sono fuse costituendo un unico comprensorio sindacale. Il nuovo segretario generale dell’intera struttura è Paolo Soncini che  ci ha rilasciato questa interessante intervista.

Paolo Soncini subentra a Mino Grossi, segretario generale Uil Cremona da molti anni,  che è passato ad altro incarico sindacale.

Nell’intervista chiediamo prima di tutto le motivazione di questa riforma organizzativa della UIL.

Soncini,  che proviene dalla Uil di Mantova, sottolinea che la sua organizzazione  ha deciso di riorganizzarsi ‘ seguendo’ gli accorpamenti istituzionali come ad esempio le strutture sanitarie, l’INAL e le camere di Commercio che operano sulle due province.  Questo consentirà  di , come sindacati territoriali , di seguire al meglio le tematiche istituzionali avendo degli interlocutori  chiaramente individuati.

In ogni caso la Uil Cremona-Mantova ha costituito  un suo coordinamento sul cremasco con un referente organizzativo.

Per ciò che attiene le priorità del territorio cremonese Soncini individua tre priorità.

La prima è relativa  al sostenere il progetto dell’autostrada Cremona-Mantova che la Regione Lombardia non ha ancora cancellato e che ritiene di mantenere.

La seconda è il rilancio della strada ferrata Mantova-Cremona-Milano che abbisogna di forti investimenti per  far fronte alle esigenze  dei cittadini ed in particolare dei pendolari.

La terza è quella di costituire un tavolo permanente fra le associazioni imprenditoriali e sindacali ‘in quanto    Cremona deve rendere attrattivo il suo territorio’.

Infine giudica positivamente rapporto con Cgil e Cisl che consentirà di definire strategie comuni.

---------

Intervista di Gian Carlo Storti welfare cremona  11 aprile 2018

Tutti gli altri video del sito del welfare li trovi qui https://www.welfarenetwork.it/video/

423 visite

Articoli correlati