Lunedì, 25 settembre 2017 - ore 19.02

Piacenza Notte dei Musei, le iniziative di sabato 20 e domenica 21 maggio

Appuntamento con la Notte dei Musei, sabato 20 maggio, tra laboratori e spettacoli anche per le strutture civiche.

| Scritto da Redazione
Piacenza Notte dei Musei, le iniziative di sabato 20 e domenica 21 maggio

I Musei di Palazzo Farnese saranno aperti dalle 21 alle 24 con ingresso gratuito per tutte le sezioni. Alle 21 e alle 21.45, nella Cappella Ducale, andrà in scena “G come Guercino”, attività ludico-teatrale per bambini dai 6 ai 10 anni, con partecipazione gratuita a esaurimento posti.

Alle 18, invece, nello Spazio Mostre, si terrà l’inaugurazione dell’esposizione dei lavori degli studenti dei licei artistici della regione ispirati alla  reinterpretazione delle opere di Guercino. La mostra sarà aperta con ingresso gratuito sino alle 24 e proseguirà sino all’11 giugno. Sino alle 24,  sempre  con ingresso gratuito, sarà aperta anche la mostra “Io qui sottoscritto. Testamenti di grandi italiani”, evento collaterale alla grande esposizione del Guercino, con l’obiettivo di narrare ai visitatori la storia d’Italia attraverso un punto di vista inedito: i testamenti di personaggi illustri.

Apertura con ingresso gratuito anche al Museo civico di Storia naturale, dalle 21 alle 23, con possibilità di visitare la mostra “Tafakkur. L’uomo, la natura, l’infinito”, un percorso comune tra tradizione islamica e cristiana per conoscere in che modo viene considerata la natura e la biodiversità, con l’intento di promuovere la conoscenza ed il rispetto reciproci.

Numerose le altre iniziative in città, sempre con ingresso gratuito: dalla Galleria Ricci Oddi con l’installazione visiva e sonora “Soundgrid”, iniziativa di inaugurazione del Music Lab del Conservatorio “G. Nicolini”, a Palazzo Galli con la mostra realizzata in collaborazione con la Banca di Piacenza “’800 svelato, da Fontanesi a Lojacono”, per proseguire con Palazzo Rota Pisaroni, il Museo di Palazzo Costa e il Piccolo Museo della Poesia sino al Duomo, dove alle 21 e alle 22 è in programma “Angeli e Sibille”, attività ludico didattica per bambini dai 6 ai 10 anni con partecipazione gratuita fino a esaurimento posti (max 25 bambini per turno).

Domenica 21, infine, nutrito programma al Collegio Alberoni con, alle 20.30 presso la Galleria, la visita guidata “L’osservazione delle stelle cadenti al Collegio Alberoni nell’Ottocento” con salita alla terrazza degli Osservatori Meteo e Astronomico (partecipazione gratuita sino ad esaurimento posti), alle 21.30 presso la Sala degli Arazzi, “Tutti a caccia di bolidi e meteoriti” conversazione di Daniele Gardiol dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, dalle 22.30 alle 24 presso il Parco del Collegio, l’osservazione della volta celeste con alcuni telescopi rifrattori a cura del Gruppo Astrofili di Piacenza, “La luce delle stelle” animazione  coreografica attorno alla Specola Astronomica a cura di Sabrina Ronchetti, direttrice della Scuola ArteDanza e “La Specola Astronomica alberoniana”, visite guidate a uno dei pochissimi esemplari italiani di Osservatorio astronomico autonomo costruito nella seconda metà del XIX secolo. Alle 23, nella Sala degli Arazzi, “Sotto le stelle del jazz”, Mattia Cigalini e Ambra Lo Faro in concerto.

Sempre domenica 21, dalle 20.30 alle 24, il Piccolo Museo della Poesia “Incolmabili fenditure” effettuerà incursioni poetiche con letture di versi dedicati alle stelle cadenti e alla volta celeste.

 

 

274 visite

Articoli correlati