Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 02.39

A Crema la raccolta di alimenti e beni prima necesità per il popolo greco

Il Comitato Cremasco ‘Altra Europa con Tsipras’ si mobilita e solidarizza con il popolo greco, non abbandonandolo nella lotta contro i ricatti, le bugie e il terrore.

| Scritto da Redazione
A Crema la raccolta di alimenti e beni prima necesità per il popolo greco

Dopo la vittoria referendaria del NO che ha inviato un messaggio chiaro e provocatorio, alterando il quadro delle nostre lotte comuni, si è rivelata la vera natura e interessi di chi ci governa in Europa ‘coloro che saccheggiano la vita del popolo e ne ignorano la volontà con politiche di austerità e privatizzazione’.

Il movimento di solidarietà di base si prepara già per la prossima tornata di resistenza sul difficile terreno dei controlli, dello strangolamento finanziario, della recessione e della crisi umanitaria.

Ora, più che mai, dobbiamo rimanere a fianco della società greca.

Raccogliamo cibo (RISO, LEGUMI, PASTA, PASSATA DI POMODORO, FARINA, LATTE IN POLVERE) e medicinali da banco a lunga scadenza, beni per l'igiene personale di adulti e bambini (ASSORBENTI PER DONNE, PANNOLINI, SHAMPOO, SAPONE INTIMO) e materiale scolastico (COLORI, QUADERNI e ALBUM DA DISEGNI) alimentando la capacità del popolo greco di vivere con dignità come condizione fondamentale al fine di contrastare l'asfissia forzata e mantenere il suo coraggio e la resistenza.

Insieme possiamo materializzare il NO decisivo del popolo greco, come un grande SI per una società diversa in un'altra Europa.

IL PRIMO PUNTO DI RACCOLTA E' PREVISTO AL BANCHETTO DELL 'ALTRA EUROPA' PRESSO LA FESTA DEL PRC CREMASCO CHE SI TERRA' DAL 24 LUGLIO AL 3 AGOSTO A CREMA (OMBRIANO) PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DI VIA TOFFETTI (CAMPO DA RUGBY)

I beni raccolti andranno a sostegno della resistenza greca a al suo movimento auto-organizzato 'Solidarity for All' nato in Grecia nell'autunno del 2012 per fronte alle necessità della società greca messa in crisi dalle politiche neoliberaliste e di austerità imposte dalla UE. Affrontare la crisi umanitaria ed economica  in Grecia s'intreccia con l'affrontare il ricatto economico internazionale.

Pratiche comuni nei quartieri greci sono: - ambulatori sociali solidali, nati con lo scopo di offrire servizi medici a immigrati e profughi ora vede come pazienti tutti coloro che vengono esclusi dalle cure dell' assistenza sanitaria pubblica di base - strutture di solidarietà alimentare e cucine solidali - gruppi di distribuzione 'senza intermediari' - cooperative operaie e fabbriche autogestite - informazioni e assistenza legale per rientro dai debiti delle famiglie e blocco dei pignoramenti - seminari e centri culturali gratuiti - solidarità dei lavoratori - reti di solidarietà agli immigrati

A livello internazione il movimento si è impegnato negli aiuti a favore di: - consegna di farmaci nella Striscia di Gaza - distribuzione farmaci e cibo nell'area profughi di Kobane

COMITATO CREMASCO 'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS'

In allegato il volantino

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

631 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online