Sabato, 18 maggio 2024 - ore 03.12

A Sospiro Continua la raccolta firme per la riqualificazione HOSP di Cremona

No al nuovo ospedale: anche il dottor Bottini, fondatore della Breast Unit, firma la petizione

| Scritto da Redazione
A Sospiro Continua la raccolta firme per la riqualificazione HOSP di Cremona

A Sospiro Continua la raccolta firme per la riqualificazione dell’ ospedale di Cremona

No al nuovo ospedale: anche il dottor Bottini, fondatore della Breast Unit, firma la petizione

Dopo qualche settimana di cattivo tempo che ha fermato l'attività della raccolta firme per il consenso alla petizione del movimento per la riqualificazione dell'Ospedale di Cremona, dopo Paderno Ponchielli e dopo Vescovato, questa mattina siamo approdati al mercato di Sospiro.

Un piccolo mercato, dove abbiamo incontrato persone educate e interessate alla nostra petizione. Molti si sono stupiti nell'apprendere che l'Ospedale di Cremona sia considerato vecchio a soli cinquant'anni di vita, e non ristrutturabile. 

La necessità di costruire un nuovo ospedale spendendo molte centinaia di milioni in più rispetto ad un recupero edilizio dell'attuale ha scandalizzato molte persone che hanno apertamente dichiarato, con buon senso comune, come questi soldi spesi inutilmente per una nuova struttura inutile, potrebbero essere dedicati ad evitare che i medici e gli infermieri, sempre più scarsi e alla deriva nell'Ospedale di Cremona, scappino nelle strutture sanitarie private.

Una retribuzione migliore, ma soprattutto motivazioni professionali, e un  coinvolgimento al buon operare di ogni sanitario, darebbe il risultato principale per un Ospedale: la salute dei pazienti.  

 il movimento per la riqualificazione dell'Ospedale di cremona

Da CremonaSera : No al nuovo ospedale: anche il dottor Bottini, fondatore della Breast Unit, firma la petizione. Tumori al seno, al pancreas e al polmone: la crescita dovuta alle Pm 2.5

 

 

216 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online