Sabato, 24 agosto 2019 - ore 10.44

AccaddeOggi 6 gennaio 1980 – Cosa Nostra uccide il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella.

Il 6 gennaio è il 6º giorno del calendario gregoriano. Mancano 359 giorni alla fine dell'anno (360 negli anni bisestili).

| Scritto da Redazione
AccaddeOggi 6 gennaio 1980 – Cosa Nostra uccide il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella.

AccaddeOggi 6 gennaio 1980 – Cosa Nostra uccide il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella.

Il 6 gennaio è il 6º giorno del calendario gregoriano. Mancano 359 giorni alla fine dell'anno (360 negli anni bisestili).

------------------

1066 – Harold Godwinson viene incoronato Re d'Inghilterra, con il nome di Harold II

1205 – Filippo di Svevia diventa Re dei Romani

1449 – Costantino XI Paleologo diventa Imperatore di Bisanzio

1540 – Re Enrico VIII d'Inghilterra sposa Anna di Cleves

1661 – I Fifth Monarchists tentano senza successo di prendere il controllo di Londra

1690 – Giuseppe, figlio dell'Imperatore Leopoldo I diventa Re dei Romani

1720 – Il comitato d'indagine sulla Bolla della South Sea Company pubblica le sue scoperte

1768 – Il Papa Clemente XIII pubblica la Lettera Enciclica Summa quae, sul contrasto tra Chiesa e mondo, esortazione alla fortezza per i vescovi

1838 – Samuel Morse compie il suo primo test di successo del telegrafo elettrico

1870 – A Vienna viene inaugurato il Musikverein

1880 – Emigranti italiani fondano la città di Criciúma, in Brasile

1896 – Viene proiettato per la prima volta L'arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat di Auguste e Louis Lumière. La leggenda vuole che gli spettatori siano fuggiti dal cinema per paura di essere travolti dal treno

1900-Viene riportata la notizia che milioni di persone muoiono di fame in India.-I Boeri attaccano Ladysmith – oltre 1000 persone uccise

1907 – Maria Montessori apre la sua prima scuola e centro di cura per la classe operaia a Roma

1911 – La Nazionale di calcio dell'Italia indossa per la prima volta una divisa azzurra nell'amichevole contro l'Ungheria. L'azzurro verrà adottato come colore per la rappresentativa nazionale italiana di ogni sport.

1912 – Il Nuovo Messico diventa il 47º stato degli USA

1926 – Dalla fusione delle compagnie aeree "Deutsche Aero Lloyd" (DAL) e "Junkers Luftverkehr" nasce la Lufthansa

1928 – Il Napoli è sconfitto in una storica partita sul campo dell'Arenaccia dalla Nocerina, che da quel giorno meriterà l'appellativo tuttora in uso di "molossi" facendo riferimento alla razza canina per indicare la tenacia con cui si batterono i calciatori rossoneri.

1929-Adolf Hitler nomina Heinrich Himmler come capo delle SS, che allora contavano solo 280 uomini-Re Alessandro I di Jugoslavia sospende la costituzione della sua nazione (la cosiddetta "Dittatura del 6 gennaio", Šestojanuarska diktatura.)

1931 – Thomas Edison presenta la sua ultima richiesta di brevetto

1940 – Esecuzioni di massa di polacchi, commesse dai tedeschi nella città di PoznaÅ„ (Warthegau)

1942 – La Pan American Airlines diventa la prima compagnia aerea commerciale ad avere un volo che compie il giro del mondo

1950 – Il Regno Unito riconosce la Repubblica Popolare Cinese. La Repubblica di Cina in risposta taglia le relazioni diplomatiche con i britannici

1967 – I Marines degli Stati Uniti e le truppe dell'Esercito della Repubblica del Vietnam del Sud lanciano l'Operazione Deckhouse Five nel delta del Mekong

1980 – Cosa Nostra uccide il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella.

1992 – Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite vota all'unanimità la condanna del trattamento dei palestinesi da parte degli israeliani

1994 – Nancy Kerrigan viene assalita e bastonata sulla gamba destra su ordine della pattinatrice rivale Tonya Harding

1995 – Un incendio in un condominio di Manila porta alla scoperta dei piani del Progetto Bojinka, un attacco terroristico di massa

1998 – La navetta spaziale Lunar Prospector viene lanciata in orbita attorno alla Luna dove in seguito troverà tracce di acqua ghiacciata sulla superficie

2001 – Al Gore, in qualità di Presidente del Senato, certifica che George W. Bush è il vincitore delle elezioni presidenziali statunitensi

 

 

1403 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online