Giovedì, 22 agosto 2019 - ore 02.08

Aise UE: I 28 CONCEDONO LA CITTADINANZA A UN MILIONE DI PERSONE. ITALIA LA PRIMA – DI GRETA BITANTE

In valori assoluti, con 201.591 cittadinanze l’Italia è al primo posto in Europa; seguita dalla Spagna, 150.944 e dalla Gran Bretagna, 149.372.

| Scritto da Redazione
Aise UE: I 28 CONCEDONO LA CITTADINANZA A UN MILIONE DI PERSONE. ITALIA LA PRIMA – DI GRETA BITANTE

Aise UE: I 28 CONCEDONO LA CITTADINANZA A UN MILIONE DI PERSONE. ITALIA LA PRIMA – DI GRETA BITANTE

In valori assoluti, con 201.591 cittadinanze l’Italia è al primo posto in Europa; seguita dalla Spagna, 150.944 e dalla Gran Bretagna, 149.372.

BRUXELLES “Sempre più persone vogliono diventare cittadine dell’Unione europea, secondo i dati Eurostat.

Nel 2016, 995 mila individui hanno ottenuto la cittadinanza da uno dei Paesi membri dell’Ue (il 12% di loro erano già cittadini di un altro Paese dell’Unione), un numero più elevato rispetto al 2015 e al 2014 in cui l’Unione europea rilasciò la cittadinanza rispettivamente a 841 mila e 889 mila persone.

Dei 201.591 nuovi cittadini italiani, i principali Paesi di provenienza sono Albania, (18,3%), Marocco (17,5%) e Romania (6,4%)”. A scriverne sul quotidiano online Eunews, diretto da Lorenzo Robustelli, è Greta Bitante. Di seguito riportiamo l’articolo integrale.

“Nonostante non ci siano dati precisi su quale sia il Paese dell’Ue che ha accolto il maggior numero di domande, l’Italia è quasi sempre al primo, secondo o terzo posto tra i Paesi che accolgono di più. Il nostro Paese ha concesso la cittadinanza a persone provenienti da Paesi tra cui Bangladesh (54,9% del totale in Europa), Albania (54,7%), Romania (43,6%), Ghana (40,7%), Marocco (34,8%), Tunisia (33,2%), Brasile (27%), Ecuador (21,9%) e Senegal (21,1%).

I dati mostrano come nel Regno Unito nel 2016, anno del referendum per la Brexit, il numero di persone che hanno ottenuto la cittadinanza britannica è quasi triplicato, passando da circa 2.400 persone nel 2015 a 6.500 nel 2016, un incremento del 165% in un solo anno. La richiesta arriva da cittadini dell’Arabia Saudita (+108%), Nicaragua (+99%), Bhutan (+99%) e Paraguay (+70%).

(…) A livello europeo il gruppo più numeroso di individui che ha ottenuto la cittadinanza proviene dal Marocco. I dati Eurostat mostrano che nel 2016, 101.300 persone hanno richiesto di abitare in Europa e l’89% ha ottenuto la cittadinanza in Francia, Italia e Spagna. Seguono gli albanesi con un numero d richieste di 67.500 persone, di cui il 97% ha ricevuto la cittadinanza soprattutto in Italia e Grecia.

Troviamo poi una grande percentuale di persone provenienti dall’India e dal Pakistan, che mirano a stabilirsi soprattutto nel Regno Unito. Dei 41.700 richiedenti indiani di avere la cittadinanza europea, il 60% l’ha ottenuta in Inghilterra e anche dei 32.900 provenienti dal Pakistan più della metà delle persone sono diventate cittadini inglesi.

Non mancano poi individui provenienti da Turchia, Polonia, Romania e Ucraina. Dei 32.800 turchi la metà ha ottenuto la cittadinanza tedesca, dei 29 mila rumeni il 44% sono diventati cittadini italiani e dei 24 mila polacchi, il 60% sono diventati abitanti di Germania, Italia, Romania e Portogallo. I marocchini, albanesi, indiani, pakistani, turchi e ucraini hanno rappresentato circa un terzo (33%) del numero totale di persone che hanno ottenuto la cittadinanza nell’Unione europea nel 2016. (aise)

DI GRETA BITANTE

 

426 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online