Sabato, 19 settembre 2020 - ore 07.45

Al MDV di Cremona Il fascino discreto della viola

Domenica 26 marzo, alle 11, all’Auditorium Giovanni Arvedi Sul palcoscenico Maria Kropotkina e Clara Dutto. Musiche di Hummel, Vieuxtemps e Reger

| Scritto da Redazione
Al  MDV di Cremona Il fascino discreto della viola Al  MDV di Cremona Il fascino discreto della viola

Nella grande famiglia degli strumenti ad arco è l’unico di genere femminile e si afferma con il suo carattere discreto e posato ma anche assai misterioso. È forse per questo motivo che molti compositori hanno amato la viola. Bach ne apprezzava lo stare al centro dell’armonia, altri autori le hanno affidato le più intime riflessioni della maturità.

Il terzo adunamento della rassegna l’Accademia Stauffer in concerto – domenica 26 marzo, alle 11, all’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino – è dedicato proprio alla viola, con  estesa ricognizione del repertorio solista e con pianoforte tra Otto e Novecento. Sul palcoscenico Maria Kropotkina, allieva del Maestro Bruno Giuranna, e la pianista Clara Dutto.

Fantasia di Johann Nepomuk Hummel è ancora sospesa tra neoclassicismo e idioma romantico per il carattere sentimentale, la diluizione delle progressioni in lunghi respiri e il cesello di atmosfere "sentimentali" più distese, che precorrono e affiancano il primo Beethoven. Musicista di vaglia e dalla profonda interiorità, Henri Vieuxtemps dedica alla viola la Sonata in Si bemolle maggiore op.36. La scrittura è tipicamente ottocentesca: dopo un esordio misterioso, sostenuto da lussureggianti figurazioni pianistiche, si svelano ampie volute toccando talora culmini di tesa drammaticità. Infine Suite op.131d n.1 di Max Reger, composta nel 1915, è modernissima nella densa brevità quasi aforistica dei quattro movimenti.

Maria Kropotkina è nata a Mosca nel 1991. Si è diplomata dapprima in violino e successivamente in viola presso il Conservatorio “Tchaikowsky” di Mosca. Come violista ha ricoperto il ruolo di spalla con l’orchestra del Conservatorio per quattro anni consecutivi, sotto la direzione di I. Dronov, professore onorario e direttore del teatro “Bolshoi”. È stata inoltre invitata presso l’orchestra del Musisches Gymnasium Salzburg per un tour dedicato a Mozart in varie città europee. Ha seguito numerose masterclass di alto perfezionamento a Milna (Croazia), Lucca (M. Kugel), Londra presso la London Gates Academy (A. Kandinskaya, S. Popov, M. Kugel), Siena presso l’Accademia Chigiana (B. Giuranna).

Nel 2015 ha completato il Bachelor presso il Conservatorio di Maastricht; quest'anno terminerà il Master al Conservatorio Reale dell'Aia nella classe di M. Zemstov. Dal 2015 è allieva dell’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona nella classe del Maestro Bruno Giuranna.

Ha partecipato nel 2015 alla Rassegna Festival di Musica da Camera di Maastricht (Olanda) come violista del quintetto “Malevich”, conquistando il primo premio. Si è esibita come solista e camerista in Olanda, Belgio, Italia, Spagna e Russia. È vincitrice di diversi concorsi nazionali e internazionali.

Clara Dutto si è diplomata in pianoforte con il massimo dei voti. Svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche e ha suonato con vivo successo per importanti Associazioni e Festival nazionali (Festival Pontino, Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, Orchestra Filarmonica di Torino, Amici Nuovo Carlo Felice, Agimus, Festival delle Alpi Marittime, etc).

Dal 2005 è pianista accompagnatrice del Maestro Bruno Giuranna presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona; ha collaborato con i Maestri Sonig Tchakerian e Francesco Manara, Diemut Poppen e Simonide Braconi, Enrico Dindo, Walter Boeykens e Calogero Palermo, con il Conservatorio “Rossini” di Pesaro e con il Conservatorio “Ghedini” di Cuneo e dal 2007 è accompagnatrice del Concorso Internazionale di musica “Città di Chieri”.

Nel 2010 ha conseguito il Diploma Accademico di 2° livello con il massimo dei voti e la lode e nel 2011 la laurea a pieni voti in Giurisprudenza.

Ha insegnato Pratica della Lettura Vocale e Pianistica presso il Conservatorio “Refice” di Frosinone e Accompagnamento pianistico presso il Conservatorio "D'Annunzio" di Pescara.

Posto unico Euro 10

1934 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online