Domenica, 26 gennaio 2020 - ore 04.34

Alberti (M5S): Ennesima figuraccia di Regione Lombardia: denunciato il roccolatore di Cologne

Regione Lombardia avrebbe affidato la possibilità di catturare legalmente gli uccellini mediante la delibera poi sospesa dal TAR Lombardia e annullata dal Governo.

| Scritto da Redazione
Alberti (M5S): Ennesima figuraccia di Regione Lombardia: denunciato il roccolatore di Cologne

Alberti (M5S): Ennesima figuraccia di Regione Lombardia: denunciato il roccolatore di Cologne

Regione Lombardia avrebbe affidato la possibilità di catturare legalmente gli uccellini mediante la delibera poi sospesa dal TAR Lombardia e annullata dal Governo.

Nella giornata di ieri è stato denunciato dai Carabinieri Forestali a Cologne il gestore del più grande impianto di cattura bresciano, sorpreso a catturare uccellini, in possesso di centinaia di essi con anellini manomessi e con molti esemplari di specie protette morti nel congelatore

Commenta il consigliere regionale Ferdinando Alberti: “Questo episodio dimostra da un lato la diffusione vasta e costante del bracconaggio nella nostra provincia, nelle forme che ormai conosciamo benissimo, da un lato l’incompetenza ai limiti della malafede di Regione Lombardia, che trova il suo apice nell’Assessore Fabio Rolfi. Infatti l’uccellatore denunciato possiede uno dei roccoli che avrebbe dovuto essere riattivato con la delibera regionale prima sospesa dal TAR Lombardia e poi annullata dal Governo”

Continua Alberti: “Tutto ciò dimostra che la questione roccoli nella nostra provincia non è una questione di tradizione, come da anni vagheggiano l’assessore Rolfi e la Lega, ma una pura e semplice questione di legalizzare un’attività illegale che ha forti intrecci affaristici con una parte della nostra ristorazione. E di mezzo ci vanno tanti cacciatori e un intero settore che non ha nulla a che fare con queste pratiche illegali. Caccia e ristorazione non devono essere demonizzati, ma finché non verranno chiaramente e pubblicamente prese le distanze da episodi come quello del roccolatore di Cologne il dubbio che non si voglia fermare realmente il bracconaggio, resta e la spaccatura tra quel mondo e l’opinione pubblica non farà altro che aumentare.

Conclude Alberti: “Ormai ho perso il conto delle figuracce dell’Assessore Rolfi e chiederne le dimissioni è ormai scontato e ovvio che nemmeno le chiedo più. Attendo invece una reazione da parte del mondo venatorio e del suo indotto, nella speranza che si possa tornare a parlare con la sua parte sana.”

 

224 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online