Giovedì, 18 ottobre 2018 - ore 19.34

Anche i soci CAFRI scelgono Coldiretti Altra debacle della Libera. A rischio anche la presidenza della Fiera?

Anche i soci CAFRI scelgono Coldiretti Altra debacle della Libera. A rischio anche la presidenza della Fiera?

| Scritto da Redazione
Anche i soci CAFRI scelgono Coldiretti Altra debacle della Libera. A rischio anche la presidenza della Fiera?

Anche i soci CAFRI scelgono Coldiretti Altra debacle della Libera. A rischio anche la presidenza della Fiera?

L'assemblea della cooperativa CAFRI che si è svolta venerdì 11 sera, alle ore 17 presso la Cascina Campo di Ferro a Polengo di Casalbuttano, ha decretato l'ennesimo risultato utile per Coldiretti Cremona a discapito della Libera Agricoltori.

I 535 soci della cooperativa di servizi che commercializza animali da vita e seme di tori per riproduzione -  composta da allevatori e conduttori agricoli della provincia di Cremona - erano chiamati a votare il bilancio e ad eleggere otto membri del nuovo consiglio direttivo. Il presidente Olivieri ha allungato a dismisura i tempi dell'assemblea, protratta per quasi quattro ore, nel discutibile tentativo di scoraggiare molti dei presenti, o forse nella speranza che arrivassero dei "rinforzi". Fatto sta, che alla fine si è dovuto votare e l'esito delle urne è stato indiscutibile: sette i consiglieri di espressione Coldiretti, uno solo in rappresentanza della Libera. Serata amara, dunque, per i vertici di quest'ultima organizzazione che, al termine dell'assemblea pare abbiano addirittura ipotizzato di ritirare il proprio candidato Riccardo Crotti dalla corsa per la presidenza di Cremonafiere.

"Non è assolutamente corretto mettere in correlazione le due situazioni - è il commento del direttore di Coldiretti Mauro Donda -. Sulla Fiera la nostra posizione critica su statuto e bilancio si è sempre basata su elementi di merito e mai per pura contrapposizione alla Libera. Per quanto riguarda il prossimo presidente, valuteremo le proposte e le competenze dei due candidati e se pensiamo a valorizzare la conoscenza del settore zootecnico, Riccardo Crotti è persona da tenere in considerazione".

Gli eletti nel nuovo consiglio CAFRI sono Leni Raffaele, Lucini Paioni Paolo, Pellizzari Alain, Pinotti Luigi, Dadda Nicola, Arisi Ottorino e Ghidetti Ottorino.

 

923 visite

Articoli correlati