Martedì, 01 dicembre 2020 - ore 21.26

ANLAI a Roma un successo i concorsi di liuteria contemporanea di ottobre

Un ventina di nazioni e centinaia di opere in gara E’ rinato un concorso liutario riservato agli artigiani professionisti che riguarderà gli strumenti moderni ma anche quelli antichizzati denominato Concorso di Santa Cecilia

| Scritto da Redazione
ANLAI a Roma un successo i concorsi di liuteria contemporanea di ottobre

Le nazioni che presenti ai concorsi di liuteria contemporanea che si terranno nei primi giorni di ottobre a Roma sono Brasile, Colombia, Canada, Stati Uniti oltre a vari paesi asiatici (in particolare Cina, Giappone e Corea del Sud ) ed a numerose nazioni europee ( Francia, Germania, Inghilterra,Spagna, Svezia,Ungheria, Bulgaria, Russia, Polonia ecc.) Dopo 50 anni il Conservatorio di musica di Santa Cecilia e l'ANLAI, ( Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana), in collaborazione anche con l'Accademia di Santa Cecilia e con il Museo degli Strumenti musicali, sono riusciti a far rinascere un concorso liutario riservato ai liutai professionisti che riguarderà gli strumenti moderni ma anche quelli antichizzati denominato Concorso di Santa Cecilia e che si rifà alle grandi tradizioni del passato ed alla manifestazione liutaria tenutasi nella capitale già negli anni venti coinvolgendo nelle sue varie edizioni i più importanti liutai italiani di fine ottocento e del primo novecento . La giuria internazionale che valuterà le opere in gara vede la presenza di liutai italiani di grande fama come i maestri Renato Scrollavezza e Carlo Vettori e di grandi liutai stranieri quali il cinese Zhen Quan, il portoghese Antonio Capela e la giapponese Ikuko Suzuki Banda ed infine il grande esperto di strumenti antichizzati il m° Florian Leonhard . In contemporanea si sottolinea anche una folta presenza di liutai non professionisti che si disputeranno la vittoria nel concorso di liuteria 1° Premio Città di Roma che sarà anch'esso ospitato presso il Conservatorio di via dei Greci e che riguarderà sia strumenti moderni che antichizzati. In entrambi i concorsi saranno valutati separatamente violini, viole, violoncelli e contrabbassi anche da parte di musicisti dell'Accademia di Santa Cecilia anch'essi membri di giuria cui spetterà il compito di valutare la sonorità Le premiazioni si terranno il 9 ottobre alle ore 15 mentre il giorno precedente alla stessa ora saranno effettuate le prove acustiche pubbliche per gli strumenti finalisti. La mostra delle opere vincitrici ed ammesse ai concorsi resterà aperta sino al 22 ottobre . Da sottolineare infine che nei giorni 7, 8 e 9 ottobre si terrà sempre al Conservatorio si Santa Cecilia una mostra mercato di strumenti musicali ad arco e a pizzico, di accessori, di legname e di pubblicazioni liutarie ecc che richiamerà anch’essa sicuramente molti visitatori 

1125 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online