Sabato, 11 luglio 2020 - ore 19.36

Anziani in rete,tecnologia al servizio del sociale

| Scritto da Redazione
Anziani in rete,tecnologia al servizio del sociale

ANZIANI IN RETE: QUANDO LA TECNOLOGIA E’ AL SERVIZIO DEL SOCIALE
Attivati nuovi corsi gratuiti di alfabetizzazione informatica per over 65
promossi da Università Popolare delle LiberEtà ed Aemcom
Cremona, 31 Gennaio 2010 – Al via giovedì 3 e martedì 22 febbraio il progetto di alfabetizzazione informatica
rivolto agli ultra sessantacinquenni realizzato, per il terzo anno consecutivo, dall’Università Popolare delle
LiberEtà in collaborazione con Aemcom.
Il programma, che conta quest’anno 50 adesioni, si articolerà in un ciclo di 12 lezioni a cadenza settimanale
presso l’Istituto Beltrami di Via Palestro 33, il giovedì dalle 18 alle 19.30 il primo corso ed il martedì dalle
17,30 alle 19 il secondo.

Nei vari appuntamenti gli esperti dell’Università Popolare delle LiberEtà forniranno le competenze destinate a
formare i partecipanti all’utilizzo del computer e della navigazione internet. I corsisti a fine sessione saranno
in grado di accedere ai servizi online messi a disposizione dalla pubblica amministrazione, effettuare acquisti
attraverso il canale internet, organizzare una viaggio sfruttando le offerte della rete e fare ricerche culturali.
Aemcom è da sempre impegnata nella progettazione e realizzazione di tecnologie a servizio di cittadini,
imprese ed amministrazioni pubbliche e partecipa a questa iniziativa in qualità di sponsor. La banda larga è
ormai un pre-requisito fondamentale non solo per favorire lo sviluppo dell’economia ma anche come
strumento di comunicazione quotidiana da parte dei singoli.

«Crediamo che questo progetto permetta agli anziani di avvicinarsi al mondo dell’informatica anche attraverso
momenti di svago e di aggregazione» - commenta Andrea Pasquali, Presidente di Aemcom - «Siamo felici di
poter dare, con il nostro contributo, valore aggiunto ad un’attività che rende Cremona coinvolta e impegnata
anche in questo ambito di socialità, distinguendosi grazie ad una connettività all’avanguardia con la quale
progetti innovativi diventano realtà e nuove occasioni di crescita».
“Abbiamo più di 60 corsi distribuiti nel corso dell’anno ma questa iniziativa ci è particolarmente cara perché
permette alle persone non più giovani di ampliare le conoscenze informatiche. E’ un grande contributo alla
lotta contro l’isolamento, un’occasione per non sentirsi esclusi e vincere la diffidenza nei confronti delle nuove
tecnologie. Non da ultimo, rappresenta un’alternativa utile alla televisione come unico mezzo di informazione”
conlude Simona Mele, Presidente dell’Università Popolare delle LiberEtà.

CONTATTI STAMPA
Ketchum ufficio stampa Aemcom
Massimo Garanzini,
02.624119.44, 346.0018467
massimo.garanzini@ketchum.it
Marzia Ongaretti
02.624119.15, marzia.ongaretti@ketchum.it
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Università Popolare delle LiberEtà
Letizia Bellini
0372.448635,
letizia.bellini@cgil.lombardia.it
www.libereta.e-cremona.it

AEMCOM
Società di Linea Group Holding (LGH) nasce del 2002 per volontà del gruppo AEM Cremona. Aemcom realizza e
gestisce la rete metropolitana in fibra ottica della città per offrire servizi a larga banda a tutti gli utenti cremonesi. Con
progetto iniziato nel 2005 e con oltre 5 milioni di euro di investimenti, Aemcom ha finalizzato nel 2007 la più estesa
rete wi?fi d'Italia collegando 211 comuni delle province di Cremona, Lodi, Bergamo, Brescia, Piacenza, Mantova e
Parma altrimenti isolati. L'integrazione di queste due reti consente di usufruire di servizi evoluti e integrati legati a
Voce, Dati e Internet.

1413 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Scuola, 885 milioni per l’edilizia scolastica: ministra Azzolina firma il decreto.

Scuola, 885 milioni per l’edilizia scolastica: ministra Azzolina firma il decreto.

Il decreto andrà ora alla firma del presidente del Consiglio e, subito dopo, con decreto del ministro dell’Istruzione, saranno ripartite le risorse tra le Province e le Città metropolitane sulla base della popolazione scolastica e del numero degli edifici scolastici presenti sul territorio. Gli enti locali dovranno individuare e comunicare gli interventi che vorranno realizzare in via prioritaria.
Si torna a Scuola il 14 settembre Presentate le Linee guida 2020-2021 (testo e video)

Si torna a Scuola il 14 settembre Presentate le Linee guida 2020-2021 (testo e video)

“A settembre si torna a scuola in presenza e in sicurezza” lo ha detto oggi la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, presentando le Linee guida per la ripresa insieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il testo ha avuto il via libera, questo pomeriggio, anche da parte delle Regioni e degli Enti locali, è immediatamente operativo e verrà ora diramato alle istituzioni scolastiche.
Si ritorna a scuola il 14 settembre 2020. Azzolina: ‘Fatto buon lavoro’. Bonaccini: ‘Grazie ministro'

Si ritorna a scuola il 14 settembre 2020. Azzolina: ‘Fatto buon lavoro’. Bonaccini: ‘Grazie ministro'

È stato trovato l’accordo tra governo ed Enti locali, nel corso della Conferenza Stato-Regioni, sulle linee guida comuni per il ritorno a scuola a settembre. Tutti d’accordo, quindi, sulle regole per il nuovo Piano scuola 2020-2021, tranne la Campania. Il governatore Vincenzo De Luca ha infatti dichiarato che “non daremo l’intesa, non diremo che siamo d’accordo con le misure che saranno prese”.
FLC CGIL sostiene e partecipa alle manifestazioni del 25 giugno indette dal comitato ‘Priorità alla scuola’

FLC CGIL sostiene e partecipa alle manifestazioni del 25 giugno indette dal comitato ‘Priorità alla scuola’

Priorità alla scuola Cremona Giovedì 25 giugno 2020 dalle ore 18:00 alle 19:30 Gli striscioni verranno appesi davanti alle seguenti scuole: Scuola Primaria Manzoni, via Decia 43 - Scuola Primaria Stradivari via, S.Bernardo 1 (Stradivari e Manzoni fanno parte dello stesso IC) - Scuola Primaria Bianca Maria Visconti, via Giuseppina 29-Scuola Primaria Don Primo Mazzolari, via Corte 1-Scuola infanzia Villetta, via Berenzi 2