Lunedì, 06 luglio 2020 - ore 02.18

Bozzolo. Otto sindaco chiedono il potenziamento dell’ospedale

Per l’ospedale di Bozzolo venga potenziata la riabilitazione tramite «integrazione a rete delle varie unità di offerta delle due Aziende ospedaliere di Mantova e Cremona.

| Scritto da Redazione
Bozzolo. Otto sindaco chiedono il potenziamento dell’ospedale

I sindaci sono: diGiuseppe Torchio (Bozzo- lo), Raffaele Favalli (Asola ), Raffaella Zecchina (C a nn et o s ul l ’Oglio), Aldo Vincenzi (Sabbioneta), Vincenzo Made o (Dosolo), Loris Contesini (Gazzuolo), Giuseppe Baruffaldi (Pomponesco), Massimiliano Galli(Rivarolo Mantovano) . Il documento fa riferimento al documento ‘Programmazione e coordinamento dei servizi sanitari e socio sanitari bozza 01-15 gennaio 2015 della  Regione Lombardia. La preoccupazione è quella do vedersi depotenziato l’ospedale. Nel documento sottoscritto i, gli otto sindaci propongono che per l’ospedale di Bozzolo venga potenziata la riabilitazione tramite «integrazione a rete delle varie unità di offerta delle due Aziende ospedaliere di Mantova e Cremona per condivisione dei percorsi di cura per il relativo bacino di utenza». Per il presidio di Asola e dei servizi di laboratorio, invece, si suggerisce «la valutazione di fattibilità per una ridefinizione delle attività per sede di erogazione in funzione delle specificità di eccellenza e, per la day surgery, la condivisione in rete di sede operativa e risorse». I rappresentanti delle otto comunità chiedono, inoltre, «ogni attenzione alla istituzione del POT (Presidio Ospedaliero Territoriale) di Bozzolo come da richiesta presentata all’Azienda Sanitaria Locale e all’Azienda Ospedaliera di Mantova alla Regione Lombardia, con recupero delle strutture presenti nel vecchio  ospedale».

1419 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria