Venerdì, 03 aprile 2020 - ore 06.16

Castelleone (Cr) MagicaMusica incanta i giapponesi

Grande emozione alla visita della delegazione governativa giapponese inviata a Castelleone per conoscere MagicaMusica. Storie, melodie ed emozioni alla presenza di numerose autorità. Il capo della delegazione: «Avete una forza infinita. Speriamo di potervi avere presto in Giappone»

| Scritto da Redazione
Castelleone (Cr) MagicaMusica incanta i giapponesi Castelleone (Cr) MagicaMusica incanta i giapponesi

Castelleone (Cr) MagicaMusica incanta i giapponesi

Grande emozione alla visita della delegazione governativa giapponese inviata a Castelleone per conoscere MagicaMusica. Storie, melodie ed emozioni alla presenza di numerose autorità. Il capo della delegazione: «Avete una forza infinita. Speriamo di potervi avere presto in Giappone»

Castelleone, 23 novembre 2019 – Andare oltre. Oltre le barriere, i muri, i confini. Con la musica, con le idee. Per far scoprire a tutti la meraviglia di essere diversi. Era questa la mission che i musicisti disabili e non, guidati da Piero Lombardi, si erano posti per l’incontro con la delegazione governativa giapponese, composta da esperti nel settore della disabilità, avvenuto venerdì 22 novembre nella loro sede associativa a Castelleone. E, a giudicare dalle emozioni che hanno invaso la sala, sembrano averla conseguita al meglio.

La delegazione, inviata dal governo giapponese nell’ambito di un programma di interscambio coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha concluso con l’Orchestra MagicaMusica il tour italiano, facendo visita ai principali centri d’eccellenza fautori di progetti inclusivi. «La vostra musica ci ha emozionato» ha detto il capo della delegazione, Mr. Takanori Tomobayashi. «Il vostro è un concerto di intenti, di valori, di talenti che si è espresso nella musica, che ha consentito di creare una relazione tra i nostri paesi. Spero possiate presto venire in Giappone a dispensare un po' della vostra forza infinita».

Accolti sulle note degli inni nazionali di Italia e Giappone, eseguiti alla presenza di numerose autorità civili, militari e politiche, gli esperti nipponici hanno conosciuto la storia dell’associazione, approfondendone l’approccio a livello teorico e potendo sperimentare dal vivo i sorrisi e la soddisfazione che MagicaMusica produce. «Il nostro obiettivo è far divertire i ragazzi – ha spiegato Lombardi – valorizzando ogni loro piccolo sforzo». Fino a renderli consapevoli di ciò che sono davvero: «talenti veri». A dirlo è il Dott. Marino Di Nardo, rappresentante della Presidenza del Consiglio Dei Ministri. «Continuate così, suonate sempre e fate sempre del vostro meglio. Esercitatevi, non smettete di regalare queste emozioni. Io, d’ora in avanti, le porterò con me, insieme alla vostra musica, nelle sedi istituzionali per far valere ciò che siete».

Da “Albachiara” alla “Canzone Dell’Amore Perduto” fino a “Baila Morena”, l’Orchestra, secondo il Senatore Simone Bossi ha «accorciato le distanze ed unito le persone». Ha raccontato una storia di passione, musica e autentica voglia di vivere, di cui il Sindaco di Castelleone, Pietro Fiori, va orgoglioso. «Accogliervi a Castelleone – ha detto rivolgendosi agli ospiti – è per tutti noi un grande onore. Siamo orgogliosi di ospitare nel nostro piccolo paese le prove di questa splendida realtà e siamo ancora più fieri che questi ragazzi riescano a portare la loro testimonianza ed il loro messaggio di inclusione a spasso per l’Italia. Sono una vera eccellenza».

Una vera eccellenza. E un modello da esportare.  «Speriamo possiate portare in Giappone il meglio di questa esperienza e diffonderla» ha detto il consigliere regionale Piloni.  «So che In Giappone valorizzate molto bene l’arte della musica. Piero Lombardi ed i suoi collaboratori in questi anni hanno saputo fare lo stesso, dando forma concreta all’integrazione. Perché questa sera tutto il mondo è dentro questa stanza».

Un mondo bellissimo, fatto di coraggio e desiderio di combattere, che hanno vinto la paura. Lo ha raccontato in un intervento che ha commosso tutti la presidente dell’associazione MagicaMusica, Vittoria Rossi: «In passato ho avuto paura. Ma, oggi, grazie a MagicaMusica ho trovato la forza di combattere per provare a cambiare le cose. E la vostra preziosa presenza qui, oggi, mi consente di affermare che questo impegno non è più solo nostro» .Poi spazio ancora al miracolo della musica. Un miracolo che, però, ha anche una spiegazione scientifica illustrata diffusamente dalla Dott. Ssa Monica Dondoni.

Insomma, MagicaMusica continua a piccoli passi, ma percorre grandi distanze. Perché certe idee meritano di correre, oltrepassare i confini. E fare la storia.  

 

698 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online