Martedì, 22 giugno 2021 - ore 16.11

CODACONS VAILATE: ‘SUO FIGLIO E’ NEI GUAI’, TRUFFATA UN’ANZIANA.

PURTROPPO QUESTA VOLTA LA TRUFFA E’ ANDATA A SEGNO, ORA OCCORRERA’ ATTENDERE L’ESITO DELLE INDAGINI E AUSPICARE CHE IL RESPONSABILE SIA INDIVIDUATO.

| Scritto da Redazione
CODACONS  VAILATE: ‘SUO FIGLIO E’ NEI GUAI’, TRUFFATA UN’ANZIANA.

CODACONS  VAILATE: ‘SUO FIGLIO E’ NEI GUAI’, TRUFFATA UN’ANZIANA.

PURTROPPO QUESTA VOLTA LA TRUFFA E’ ANDATA A SEGNO, ORA OCCORRERA’ ATTENDERE L’ESITO DELLE INDAGINI E AUSPICARE CHE IL RESPONSABILE SIA INDIVIDUATO.

MA OCCORRE INSISTERE SUL PIANO DELLA PREVENZIONE, L’INFORMAZIONE E’ L’ARMA PIU’ EFFICACE DI CUI DISPONIAMO CONTRO LE TRUFFE IN DANNO DEGLI ANZIANI.

Vailate: Si sono finti poliziotto e avvocato e l’hanno truffata rubandole oro e contanti. La vittima, un’anziana donna che vive da sola, è caduta in uno dei più classici raggiri perpetrati ai danni degli ultraottantenni come lei. Verso mezzogiorno a casa della signora è squillato il telefono fisso, dall’altra parte della cornetta un uomo e una donna si sono presentati come un poliziotto della questura e un avvocato dicendole che uno dei suoi figli con il suo furgone aveva investito poco prima una donna ora ricoverata in condizioni gravissime. Se la signora non avesse pagato immediatamente una cauzione nel giro di poco tempo suo figlio sarebbe stato arrestato. L’anziana presa dal panico non ha minimamente pensato potesse trattarsi di un raggiro e ha racimolato contante per € 500 più l’oro che aveva in casa consegnandolo al truffatore presentatosi pochi minuti dopo nella sua abitazione. Solo in seguito la signora ha chiamato uno dei figli rendendosi conto dell’accaduto.

Codacons: “Purtroppo in questo caso l’anziana è caduta vittima di un classico delle truffe al telefono; le segnalazioni in tal senso si susseguono quasi quotidianamente ed è indispensabile procedere con il rafforzamento delle campagne di informazione a favore di potenziali vittime. L’informazione è infatti l’arma più efficace di cui disponiamo contro le truffe in danno degli anziani in quanto essa è in grado di scongiurare il verificarsi della truffa. Sono sempre di più, infatti, i casi di anziani in grado di mettere in fuga i truffatori grazie alle informazioni ricevute in sede istituzionale. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”.  

Ufficio Stampa: 393/9803854

324 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online