Mercoledì, 15 luglio 2020 - ore 02.48

CORONAVIRUS: PILONI (PD), 'BASTA DICHIARAZIONI, SE È NECESSARIO CHIUDERE I NEGOZI SI FACCIA!'

Lo dichiara il consigliere regionale del PD Matteo Piloni dopo le dichiarazioni del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e dell’assessore alla sanità Giulio Gallera secondo cui le misure adottate ieri dal Governo per la Lombardia non sarebbero sufficienti e andrebbero operate chiusure più drastiche di tutti gli esercizi commerciali.

| Scritto da Redazione
CORONAVIRUS: PILONI (PD), 'BASTA DICHIARAZIONI, SE È NECESSARIO CHIUDERE I NEGOZI SI FACCIA!'

CORONAVIRUS: PILONI (PD), 'BASTA DICHIARAZIONI, SE È NECESSARIO CHIUDERE I NEGOZI SI FACCIA!'

“Se Gallera e Fontana ritengono che occorra irrigidire ulteriormente le restrizioni definite dal Governo, lo facciano e si muovano di conseguenza. Bene il confronto con i sindaci, ma basta annunci che creano solo incertezza e confusione. Sentano il presidente del Consiglio e i ministri competenti e poi adottino le misure che ritengono necessarie. Non mancherà certo il nostro sostegno. La situazione è seria e già molte attività, in autonomia, stanno decidendo di chiudere e limitare fortemente la propria attività. Il confronto va fatto nelle sedi istituzionali e le decisioni vanno prese, non annunciate. Ora è il momento di fermarsi. Poi ci sarà il tempo di ripartire. Lo dobbiamo anche ai nostri Ospedali, che ormai non ce la fanno più”.

Lo dichiara il consigliere regionale del PD Matteo Piloni dopo le dichiarazioni del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e dell’assessore alla sanità Giulio Gallera secondo cui le misure adottate ieri dal Governo per la Lombardia non sarebbero sufficienti e andrebbero operate chiusure più drastiche di tutti gli esercizi commerciali.

“È ora fondamentale, come prevede di fare il Governo, che si estendano la Cassa Integrazione in deroga e il Fondo Integrazione Salari anche alle piccole imprese, agli artigiani e alle filiere specifiche più colpite dall’emergenza, e che si preveda un sostegno economico per i lavoratori autonomi. Per le imprese ci dovrà essere la sospensione dei mutui con garanzia pubblica, così come per le famiglie, a cui occorre anche garantire i congedi parentali” conclude Piloni.

Milano, 10 marzo 2020

458 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online