Venerdì, 27 novembre 2020 - ore 00.47

CORONAVIRUS, PILONI (PD): SU TEST SIEROLOGICI E TAMPONI LA REGIONE ACCOLGA LE RICHIESTE DEI SINDACI E DELLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI

Condivido la richiesta formulata dal presidente della provincia, da tutti i sindaci della provincia di Cremona e dalle parti economiche, sociali e datoriali di poter effettuare quanto prima i test sierologici che la Regione sta predisponendo sulla popolazione, ma come suggeriscono anche gli esperti, accompagnando i test con i tamponi

| Scritto da Redazione
CORONAVIRUS, PILONI (PD): SU TEST SIEROLOGICI E TAMPONI LA REGIONE ACCOLGA LE RICHIESTE DEI SINDACI E DELLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI

CORONAVIRUS, PILONI (PD): SU TEST SIEROLOGICI E TAMPONI LA REGIONE ACCOLGA LE RICHIESTE DEI SINDACI E DELLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI

“Condivido la richiesta formulata dal presidente della provincia, da tutti i sindaci della provincia di Cremona e dalle parti economiche, sociali e datoriali di poter effettuare quanto prima i test sierologici che la Regione sta predisponendo sulla popolazione, ma come suggeriscono anche gli esperti, accompagnando i test con i tamponi, cominciando dagli operatori sociosanitari, i centri per disabili, le Rsa, i lavoratori e gli operatori professionali”.

Lo dice il consigliere regionale del PD Matteo Piloni che questa mattina ha scritto al presidente Attilio Fontana e all’assessore Giulio Gallera sostenendo la richiesta dei sindaci e delle parti economiche e sociali per avviare la somministrazione dei test sierologici alla popolazione della provincia di Cremona.

“La nostra provincia è la prima in Lombardia per numero di contagi in rapporto alla popolazione - sottolinea Piloni - e la curva, sebbene stia scendendo, è pur sempre più lenta rispetto ad altri territori. Per questo è importante che qui si concentri la somministrazione dei test e dei tamponi. Per contribuire ad ottenere quelle garanzie sulla salute che ad oggi ancora non abbiamo, per poter così ragionare davvero sulla fase 2”.

“Un presupposto necessario per la ripartenza, anche per tutelare l'economia – scrive il consigliere dem -  è la sorveglianza territoriale, quindi bisogna potenziare l'assistenza domiciliare che ad oggi risulta ancora solo sulla carta. Bisogna formare e attrezzare i medici e dotare le strutture per disabili, minori, tossicodipendenti e Rsa dei dispositivi di protezione che ancora mancano” conclude Piloni che ribadisce la necessità di costituire cabine di regia in ogni territorio per poter affrontare e discutere di tutti questi temi secondo le differenti specificità ed esigenze.

Milano, 21 aprile 2020

In allegato la  lettera inviata al Presidente della Regione Lonbardia ed all'Assessore al welfare 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

454 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online