Lunedì, 16 maggio 2022 - ore 21.24

Covid-19 La consulta degli stranieri di Cremona vicina alla città che li ha accolti

In questo momento di grandissima emergenza sanitaria che ha cambiato tutto il mondo, l’Italia soffre in silenzio, e Cremona, la città che ci ha accolto affronta con coraggio e dignità questi momenti difficili.

| Scritto da Redazione
Covid-19 La consulta degli stranieri di Cremona vicina  alla città che li ha accolti

Covid-19 La consulta degli stranieri di Cremona vicina  alla città che li ha accolti

In questo momento di grandissima emergenza sanitaria che ha cambiato tutto il mondo, l’Italia soffre in silenzio, e Cremona, la città che ci ha accolto affronta con coraggio e dignità questi momenti difficili.

La Consulta degli stranieri di Cremona coglie l’occasione per esprimere solidarietà verso la città di Cremona, al primo cittadino di Cremona, l’onorevole sindaco Galimberti, senza dimenticare le famiglie che sono state private dei loro cari.

A tutte le persone che hanno dovuto vivere l’inferno Coronavirus sulla propria pelle e ne sono uscite più forti che mai e a quelli che ancora stanno ancora lottando per uscirne.

 Solidarietà verso la comunità italiana e tutte le comunità straniere di Cremona. Infine, la consulta degli stranieri di Cremona si dissocia e condanna ogni atto di violenza e aggressione verso chiunque. Il signor Antonioli Alessio ha tutto il nostro sostegno e stima.

 Un saluto caloroso a don Pier Codazzi al quale la consulta degli stranieri offre la piena collaborazione. Insieme durante questa crisi sanitaria di grave dimensione abbiamo sofferto, e insieme ne usciremo.

 L’amore e lo spirito di unità avranno sopravvento su ogni cosa, la vita riprenderà nelle vie e nelle piazze della nostra amata città. Che Dio benedica la nazione italiana, viva l’Italia !

La consulta degli stranieri di Cremona

2087 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online