Venerdì, 30 ottobre 2020 - ore 20.06

Tre poesie in tempo di Covid-19 : Non vi dimenticheremo, Il contagio e Un grazie speciale | Francesco Lena (Cenate Sopra Bergamo )

Tre poesie in tempo di Covid-19. Non vi dimenticheremo dedicata agli anziani; Il contagio ..dell’amore e Un grazie speciale a tutto il personale sanitario.

| Scritto da Redazione
Tre poesie in tempo di Covid-19 : Non vi dimenticheremo, Il contagio e Un grazie speciale | Francesco Lena (Cenate Sopra  Bergamo )

Tre poesie in tempo di Covid-19 : Non vi dimenticheremo, Il contagio e Un grazie speciale | Francesco Lena (Cenate Sopra  Bergamo )

Tre poesie in  tempo di Covid-19. Non vi dimenticheremo dedicata agli anziani; Il contagio ..dell’amore e Un grazie speciale  a tutto il personale sanitario.

 

Poesia

Non vi dimenticheremo

Cari anziani non dimenticheremo, il vostro sapere, la vostra importante saggezza,

abbiamo perso la vostra  ammirevole generazione, piena di valori e di una speciale bellezza.

 Cari anziani non dimenticheremo, i vostri sudori, i vostri sacrifici e la vostra splendida umanità,

abbiamo perso un pezzo importante della nostra storia, piena di contenuti sani e ricca di bontà.

 Cari anziani non dimenticheremo,  l’ immenso lavoro che con tenacia avete fatto,

per tirarci fuori dalle disastrose macerie, del dopo guerra, obiettivo raggiunto e realizzato.

 Cari anziani non dimenticheremo, il vostro impegno, di custodi della nostra bella costituzione,

del vostro costante protagonismo,  nelle associazioni di volontariato, nella società e nelle istituzioni.

 Cari anziani non dimenticheremo, quello che con responsabilità, vi siete battuti per le conquiste, civili culturali e sociali,

del diritto alla salute, allo studio, al lavoro, alla sicurezza,  tanti altri diritti tutti importanti e speciali.

 Cari anziani non dimenticheremo, il vostro impegno di custodi del progetto Europa, della pace, della democrazia e della libertà,

questi tutti  valori,  ideali culturali, sociali e di un speciale contenuto di alta civiltà.

 Cari anziani non dimenticheremo, questo invisibile coronavirus che  all’improvviso vi ha portati via,

privando i nipoti, di un punto di riferimento, delle vostre storie, affetto, dolcezza, esempio di vita.

 Cari anziani non dimenticheremo, il vostro dovere da padri e madri,  buon esempio per le figlie e figli,

trasmettendo dei principi sani, dei valori della vita,  umani, sociali e civili.

 Cari anziani non dimenticheremo, questo momento boio pieno di incognite e di tristezza,

ve ne siete andati senza che potessimo tenervi per mano, dirvi una parola e senza potervi fare una carezza.

----------------------------------------

Poesia

Il contagio

In questo periodo buio di silenzio assordante, c’è bisogno di seminare nelle persone il contagio dell’amore,

ci aiuterà a sconfiggere il coronavirus, il raccolto sarà ottimo e ci farà onore.

 Uniti con impegno diffondiamo il contagio del bene, della speranza e della bontà,

praticando ogni giorno con gentilezza, opere di altruismo con onestà e generosità.

Diffondiamo in ogni angolo della terra, che è la nostra casa comune, il coraggio della solidarietà,

con il cuore portare aiuti concreti, alle persone bisognose, abbiano tutti da bere e da mangiare.

Utilizziamo questo  tempo che siamo in casa, per diffondere il contagio dell’armonia e collaborazione,

siamo tutti sulla stessa barca, c’è bisogno di fratellanza, sincerità, ascolto, ospitalità e buone azioni.

Diffondiamo il contagio dei grandi valori umani e della vita,

fare crescere nella società, la bellezza della condivisione, dell’uguaglianza e della creatività.

Diffondiamo il contagio di ideali di alta civiltà, di pace e di giustizia sociale,

per superare l’egoismo, l’indifferenza, far vincere una coscienza umana e morale.

Costruiamo e diffondiamo il contagio di progetti, idee per costruire un mondo, più giusto e migliore,

dove invece di costruire armi mezzi di distruzione e di morte, con intelligenza costruire mezzi per la vita, grande valore.

Lasciamoci contagiare e contagiamo, il rispetto  dell’ambiente e delle persone, della loro dignità,

rispetto di ogni forma di vita, finito il buio arriverà la luce, ci renderà tutti migliori, tutto rinascerà, andrà bene e tutta l’umanità risorgerà.

-----------------------------------

Poesia

Un grazie speciale

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea per combattere il coronavirus con umanità,

medici che si prendono cura dei malati, con tenacia, impegno sacrificio e responsabilità.

 Grazie agli infermieri/e donano serenità, speranza agli ammalati, svolgendo il loro servizio di assistenza con amore,

praticando prestazioni terapeutiche, con precisione, tempestività, umanità e con il cuore.

 Grazie agli operatori socio sanitari, figura molto preziosa, con il loro grande impegno e generosità,

con dolcezza svolgono il loro servizio di igiene agli ammalati e altre prestazioni nella migliore qualità.

 Grazie a tutti i tecnici, di laboratorio, di radiologia, della loro dedizione al servizio con passione e capacità,

sempre impegnati a fare raggi, analisi chimiche, biologiche  altre prestazioni, con precisione e generosità.

 Grazie a tutto il personale, addetto alle pulizie dell’ambiente sanitario e ospedaliero,

svolgendo i loro compiti , con impegno, nella massima discrezione senza pensare ai sacrifici del loro lavoro.

 Grazie a tutto il personale sulle autolettighe, con grande coraggio svolgono un servizio di pronto intervento,

molto preparati e addestrati a praticare il loro ruolo di pronto soccorso, con tempestività e professionalità.

 Grazie a tutti i volontari, molto preziosi, svolgono un ruolo di grande solidarietà e lo fano con dolcezza,

sanno portare speranza agli ammalati, con il cuore e con  amore offrire un sorriso e una carezza.

 Grazie a tutti, siete il nostro orgoglio voi e quelli che si danno da fare per gestire e superare questa infezione  ben sapendo che si rischia la propria vita,

è bello avere una risorsa cosi preziosa, avere tante persone speciali con dentro tanta umanità, uniti sconfiggeremo il coronavirus, c’è la faremo, andrà bene

Francesco Lena (Cenate Sopra  Bergamo )

 

 

 

2636 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online