Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 06.28

(CR) Il nuovo RE MIDA Portesani usa sede quartiere di Via Giordano.Io mi dimetto

Per il comune cittadino quella è la sede del quartiere, pertanto il collegamento è presto fatto

| Scritto da Redazione
(CR) Il nuovo RE MIDA  Portesani usa sede quartiere di Via Giordano.Io mi dimetto

(CR) Il nuovo RE MIDA  Portesani usa sede quartiere di Via Giordano. Io mi dimetto | Andrea Ghisoni

Signor direttore, in qualità di privato cittadino abitante nel quartiere 9 (via Giordano e via Cadore) e membro del Direttivo del Comitato del quartiere stesso, vorrei fare qualche precisazione sull’articolo apparso in data 19/04/24 in merito all’incontro Portesani-residenti.

 Innanzitutto giudico inopportuno che sia stato utilizzato lo spazio pubblico che è sede di vari enti, pertanto anche del Comitato di quartiere, per un incontro politico del centro destra.

Per il comune cittadino quella è la sede del quartiere, pertanto il collegamento è presto fatto.

Reputo inoltre offensiva l’affermazione di Portesani «a voi trattati come cavie». Non mi sento affatto la cavia di nessuno! Aspettavo con ansia l’arrivo di questo nuovo professore di nome Portesani che «leggerà, si informerà, studierà i dati con approccio scientifico i flussi del traffico, capirà gli errori e gli esperimenti falliti» e troverà, come Re Mida il quale tutto ciò che toccava diventava oro, una soluzione reale ai problemi del traffico e non solo di via Giordano.

Anche la signora Arata, attuale Presidente del Comitato, ha snocciolato il suo malcontento, ed anche se formalmente ha parlato a titolo personale, il collegamento con il Direttivo per un cittadino è presto fatto (come per la sede).

Essendo il sottoscritto nel Direttivo e sentendosi anni luce lontano da questo catastrofismo funzionale solo al consenso, rassegno le mie dimissioni con effetto immediato, catalizzando il mio civismo in altre modalità e forme sempre e comunque legate al bene comune.

Andrea Ghisoni Cremona

 

Sondaggio: Chi sarà eletto sindaco di Cremona nel giugno del 2024? Partecipa al nostro sondaggio

195 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online