Mercoledì, 22 maggio 2024 - ore 10.22

(CR) Lungo Po Europa: entro febbraio conclusa la riqualificazione

In mattinata sopralluogo degli amministratori per verificare lo stato dei lavori

| Scritto da Redazione
(CR) Lungo Po Europa: entro febbraio conclusa la riqualificazione

(CR) Lungo Po Europa: entro febbraio conclusa la riqualificazione

 In mattinata sopralluogo degli amministratori per verificare lo stato dei lavori

 Cremona, 26 gennaio 2024 - Tra gli interventi che rientrano nel PINQuA (Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare), finanziato con il PNRR, e che interessano il quartiere Po, è compresa la riqualificazione di Lungo Po Europa. Per verificare lo stato dei lavori, iniziati nelle scorse settimane, e il cui termine è previsto entro la fine del mese di febbraio, in mattinata hanno compiuto un sopralluogo il sindaco Gianluca Galimberti, il vicesindaco Andrea Virgilio e l’assessore con delega al Verde Luca Zanacchi.

 L’area si estende per circa 1 km lungo la riva Nord del fiume, passeggiata cittadina situata nella parte alta dell’argine maestro del Grande Fiume. La zona si trova proprio in fianco a diverse società canottieri che caratterizzano fortemente il tempo libero e lo sport della città, molto frequentate nel periodo estivo. L’intervento è finalizzato ad accrescere la fruibilità e i luoghi di riposo e quiete per i frequentatori. La passeggiata del Lungo Po si divide essenzialmente in due tratti: uno da sotto sotto il ponte sino alla Canottieri Flora, l’altro tratto, a valle del ponte, sarà interessato dai lavori per la realizzazione della ciclovia VenTo. La riqualificazione da parte del Comune ha interessato la zona a monte del ponte con la creazione di 11 aree di sosta e di socializzazione.

 Viene rifatta la pavimentazione rimuovendo l’autobloccante esistente e realizzando un nuovo sottofondo con il posizionamento sempre di autobloccante. Sono state rimosse le attuali panchine in cemento con seduta in legno, rifatte le rispettive zone di riposo creando aiuole per le quali sono state selezionate essenze sia per le aiuole che si trovano all'ombra degli alberi o sotto chioma e per quelle che sono più esposte al sole. In questo modo ci sarà un’integrazione fra parte verdi e zone alle quali accedere accedere direttamente senza soluzione di continuità. Le erbe perenni e le graminacee selezionate possono resistere alla siccità prolungata. Durante i primi due anni basterà bagnarle solo poche volte durante il periodo estivo con una cadenza mensile. Le piante, dopo un corretto attecchimento, vivranno in piena autonomia idrica utilizzando le radici per il nutrimento. Per quanto concerne le panchine si è optato per una gamma minimalista più estetica e resistente in cemento.

266 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online