Martedì, 05 marzo 2024 - ore 14.56

Crema Fiaccolata FACCIAMO RUMORE: scendiamo in piazza e marciamo con le donne

Urgente, quindi, una presa di posizione dell’opinione pubblica per dire basta a uno stillicidio che vede le donne vittime di continue violenze.

| Scritto da Redazione
Crema Fiaccolata FACCIAMO RUMORE: scendiamo in piazza e marciamo con le donne

Crema Fiaccolata FACCIAMO RUMORE: scendiamo in piazza e marciamo al fianco delle donne in occasione della giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne

 Il Sindaco con la giunta e la Consulta Giovani di Crema organizzano in occasione della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne una marcia in ricordo di Giulia e delle altre donne vittime di femminicidio. L’invito a scendere in piazza è rivolto in particolar modo agli uomini, affinché si mettano al fianco delle donne, marciando insieme e facendo rumore per rompere il silenzio che avvolge questo grave problema sociale.

 Sabato 25 novembre alle ore 17.00  la cittadinanza è invitata a ritrovarsi in piazza Duomo per  partecipare alla marcia. Dopo un momento di riflessione il corteo attraverserà le strade della città per raggiungere la Basilica di Santa Maria.

 “Un momento necessario dopo i drammatici fatti di cronaca che hanno toccato la coscienza di tutti, volto a sensibilizzare la comunità sull'importanza dell'eliminazione della violenza contro le donne - spiega il Sindaco Fabio Bergamaschi.

Urgente, quindi, una presa di posizione dell’opinione pubblica per dire basta a uno stillicidio che vede le donne vittime di continue violenze.

Urgente soprattutto una presa di posizione degli uomini perché la violenza sulle donne è un problema maschile e come tale deve vedere gli uomini protagonisti”.

 “L’omicidio di Giulia Cecchettin, una ragazza così simile a noi, è solo uno dei tanti eventi che stanno macchiando indelebilmente il nostro paese. Davanti a queste storie terribili è necessario prendere pubblicamente una posizione chiara. Noi della Consulta dei Giovani della Città di Crema abbiamo deciso di organizzare insieme all'Amministrazione comunale una fiaccolata contro la violenza sulle donne. Crediamo che possa simboleggiare il bisogno di una trasformazione sociale e di un maggiore impegno da parte delle istituzioni.

Siamo convinti che sia necessario un cambiamento radicale nella società e crediamo che alla base di questo ci debba essere un intervento deciso nelle scuole. Proprio per questo motivo stiamo organizzando un progetto di educazione all’affettività e alla sessualità da proporre nelle istituti superiori di Crema" - commenta il presidente della consulta Andrea Pilenga.

292 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online