Domenica, 22 maggio 2022 - ore 03.01

Crema riparte la fiera di Santa Maria I Jacopo Bassi (pd)

Certo i lavori per l'installazione delle giostre si faranno

| Scritto da Redazione
Crema riparte la fiera di Santa Maria I Jacopo Bassi (pd)

Finalmente, dopo due anni di blocco forzato causa Covid, quest’anno ripartirà la Fiera di Santa Maria. Un appuntamento attesissimo da tutta la città, che riempirà il quartiere di bancarelle, giostre, giochi. Un tassello di normalità che torna al suo posto, un momento di gioia e spensieratezza tutto a disposizione di giovani e famiglie. Tutto bello, tutti contenti? Ma ovviamente no. Perché in una festa, pare ci debba essere per forza chi la guasta.

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle ha depositato un’interrogazione per chiedere se i lavori atti a preparare gli spazi che ospiteranno i giostrai porteranno all'apertura di un campo nomadi.

La distanza dalla serietà è  siderale, al punto che si fa addirittura fatica rispondere. Forse Draghetti non sa che la fiera, nella sua forma ludica, si tiene da almeno 70 anni. In 70 anni, nessuno ha mai avuto il minimo dubbio sul fatto che, al termine della fiera, il quartiere tornasse alla vita di tutti i giorni. Così è sempre stato, e così sarà anche quest'anno.

Se non si fanno i lavori preparatori, le giostre e i giostrai non possono operare. I 5 Stelle si contraddistinguono per una serie innumerevole di NO, ai quali, oggi, si aggiunge il NO alle giostre: non si sa mai che le autoscontro si possano trasformare in pericolosi nomadi.

Questa è, probabilmente, la polemica più assurda dell'anno. Piuttosto, prepariamoci a riabbracciare un momento di allegria e divertimento! W la Fiera!

Jacopo Bassi - Capogruppo PD Crema

 

 

332 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online