Martedì, 23 luglio 2024 - ore 20.47

Crema Sabato 1 giugno in 55 a Campeggine alla casa Museo Cervi.

Promossa dal ANPI Crema, con ARCI di Santa Maria e San Bernardino, lo SPI CGIL Crema, la sezione dSoci COOP di Crema, che ha offerto il pranzo al sacco.

| Scritto da Redazione
Crema Sabato 1 giugno in 55 a  Campeggine alla casa Museo Cervi. Crema Sabato 1 giugno in 55 a  Campeggine alla casa Museo Cervi. Crema Sabato 1 giugno in 55 a  Campeggine alla casa Museo Cervi. Crema Sabato 1 giugno in 55 a  Campeggine alla casa Museo Cervi.

Crema Sabato 1 giugno un gruppo di 55 aderenti sono stati a  Campeggine alla casa Museo Cervi.

Promossa dalla sezione ANPI di Crema, con la collaborazione delle ARCI di Santa Maria e San Bernardino, lo SPI CGIL di Crema, la sezione di Zona dei Soci COOP di Crema, che hanno offerto il pranzo al sacco.

Accompagnati dalle volontarie del Museo ,Paola e Gabriella ci hanno accompagnato a scoprire la storia di questa famiglia, contadini mezzadri che negli anni 30 faranno scelte produttive notevoli nel podere, sia un consolidamento di un deciso orientamento antifascista.

La storia della famiglia Cervi  ,la vicenda dei sette figli maschi di Genoeffa e Alcide assume da subito un forte valore simbolico, del coraggio, della generosità, della volontà  di non piegarsi ai soprusi ,alla violenza di un regime autoritario.

Il sacrificio dei sette fratelli Cervi, i loro ideali, la memoria del loro impegno ,le sofferenze ,la loro Resistenza, è custodita nella casa colonica ora sede museale.

Un luogo di memoria che ci parla del senso di quella scelta ,quell'idea che fosse possibile non solo un riscatto individuale ma di tutto il Paese, dall'orrore causato dal fascismo e dal nazismo.

Oggi come allora casa Cervi è un punto di riferimento, il simbolo nazionale di Resistenza per tutti coloro che si riconoscono nei valori dell'antifascismo e della democrazia.

Paolo Balzari

Presidente ANPI Crema

 

216 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online