Sabato, 25 gennaio 2020 - ore 12.41

Crema solidarietà alla studentessa del Munari ingiustamente sospesa.

PRC Crema condanna il divieto del preside dell'Istituto Munari di celebrare manifestazioni in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne e la sospensione di una studentessa che, senza offendere alcuno né fare nomi, ha espresso la propria condanna sul suo profilo Facebook

| Scritto da Redazione
Crema solidarietà alla studentessa del Munari ingiustamente sospesa.

Crema solidarietà alla studentessa del Munari ingiustamente sospesa.

Il Partito della Rifondazione Comunista di Crema condanna il divieto del preside dell'Istituto Munari di celebrare manifestazioni in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne e la sospensione di una studentessa che, senza offendere alcuno né fare nomi, ha espresso la propria condanna sul suo profilo Facebook, esprime solidarietà alla ragazza e chiede che tale provvedimento disciplinare venga revocato o, nel caso fosse già stato scontato, non se ne tenga conto ai fini della determinazione del voto di condotta né che entri a far parte del fascicolo personale della studentessa.

PRC Crema

499 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online