Martedì, 21 novembre 2017 - ore 07.10

Cremona Campagna Amica: l’anguria, elisir di lunga vita

Protagonista stamattina in piazza Stradivari a Cremona Povera di calorie e ricca di antiossidanti e vitamine, con una fetta al giorno protegge la pelle dal sole e combatte i cali di energia

| Scritto da Redazione
Cremona Campagna Amica: l’anguria, elisir di lunga vita

L'anguria, frutto per eccellenza dell'estate, simbolo di freschezza e gusto (ma anche di tanti benefici per la salute), è protagonista stamattina in piazza Stradivari a Cremona, nell’uscita speciale del mercato di Campagna Amica dedicata ai cremonesi che trascorrono il ferragosto in città.

Nella spesa a km zero oggi si punta in primis su verdura e frutta di stagione. E non si può che partire dall’anguria, elisir di lunga vita. “In estate non può mancare sulle nostre tavole. Perché è buona, fresca, dietetica. E’ costituita da acqua per oltre il 90% e fornisce pochissime calorie: solo 16 per 100 grammi di prodotto – sottolinea Coldiretti Cremona –. Le proprietà benefiche dell’anguria sono varie: contiene vitamine A e C, potassio, fosforo e magnesio. La presenza di vitamina C e potassio in particolare ha un’azione depurativa e detossificante, che la rende un frutto ideale per contrastare in maniera naturale la ritenzione dei liquidi, il gonfiore alle gambe e l’ipertensione”. L’anguria contiene sostanze ad azione fortemente antiossidante, che prevengono i tumori perché contrastano l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare, tra cui licopene e beta-carotene.

Al mercato di Campagna Amica gli agricoltori di Coldiretti offrono anche utili consigli su come gustare al meglio il frutto di stagione. “L'anguria si può consumare fresca, semplicemente tagliandola a fette, ma può essere anche suddivisa in cubetti e impiegata per la preparazione delle macedonie di frutta – spiega Alberto Marossi, produttore di Casteldidone, stamattina in piazza Stradivari a Cremona, dalle 8 alle 13 –. Con l'anguria si possono inoltre preparare frullati e sorbetti. Si presta pure molto bene come ingrediente da aggiungere alle insalate estive, insieme a pomodori, carote, spinaci, ravanelli”.

È perfetta anche come ingrediente di bellezza: con la polpa si può ottenere una maschera idratante, tonificante e rinfrescante.

…e poi ci sono le angurie ‘giganti’, quelle da competizione, ornamentali (non commestibili). Come le mega-angurie che nascono a Calvatone, presso l’azienda agricola di Arturo e Davide Martinelli. “Il nostro record di quest’anno è un’anguria di 80,10 chilogrammi – spiega Arturo Martinelli –. Si tratta naturalmente di un’anguria da gara, non da tavola. Produciamo da sempre angurie e meloni, ma da poco abbiamo introdotto anche queste angurie giganti. Ottenerne una così grande ci ha naturalmente dato soddisfazione. Ma puntiamo a migliorare il nostro record personale”. Obiettivo: arrivare a un’anguria di 100 chili.

 

518 visite

Articoli correlati