Domenica, 18 agosto 2019 - ore 05.19

Cremona e le sue attrazioni nella card GardaMusei

Sarà possibile accedere al Museo Civico “Ala Ponzone”, al Museo Archeologico e al Museo del Violino a prezzi scontati.

| Scritto da Redazione
Cremona e le sue attrazioni nella card GardaMusei

Cremona, 9 agosto 2019 - Cremona nella card GardaMusei, ultimo prodotto lanciato dall'Associazione GardaMusei della quale anche la nostra città fa parte. Numerose le opportunità riservate ai possessori della tessera venduta al costo simbolico di un euro e valida due anni dalla data di acquisto. L'Associazione si fa promotrice di cultura, arte, ambiente, turismo e territorio in un'ottica di sistema integrato, con progetti condivisi e un'unica cabina di regia. Non solo Gardaland, ma anche navigazione sul lago, degustazioni, visite guidate e itinerari a tema, strutture ricettive, ingressi a tantissime realtà museali con tariffe speciali a prezzo scontato.

A Cremona, in particolare, sarà possibile accedere al Museo Civico “Ala Ponzone”, al Museo Archeologico e al Museo del Violino a prezzi scontati. E chi desidera ulteriori vantaggi, può acquistare la Welcome Card con il 20% di sconto per accedere così, al circuito cremonese di musei e monumenti a prezzi ridotti, ottenere sconti in negozi, ristoranti, hotel e teatri ed effettuare una visita guidata gratuita. La tessera GardaMusei, così come la Welcome Card, è disponibile all’Infopoint di piazza del Comune, oltre che nelle varie realtà aderenti (l’elenco dei siti convenzionati è disponibile su www.gardamusei.it).

Oltre a garantire l’accesso agevolato alle bellezze naturali, museali, culturali e turistiche, la card rappresenta anche il modo migliore per rimanere aggiornati sulle attività che ogni anno vengono proposte dai soci GardaMusei. Attraverso un sistema personalizzato di newsletter infatti l’associazione invierà a ciascun tesserato inviti personalizzati a eventi selezionati in base alle preferenze espresse in fase di tesseramento.

Una proposta interessante e vantaggiosa – dichiara al riguardo l’Assessore al Turismo Barbara Manfredini - e la sua portata saprà essere sicuramente colta non solo dal turista in visita ai territori toccati dall'iniziativa, ma anche da coloro che vi risiedono. Si tratta di un’ulteriore opportunità per Cremona in modo da ampliare la propria sfera di influenza, di contatto culturale e di attrazione dei sostanziosi flussi turistici che gravitano sul territorio gardesano”.

 

 

109 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online