Giovedì, 30 giugno 2022 - ore 13.30

Cremona Gigi Rossetti Rossi Addìo, Terez

La conclusione più dura per la fragilitá della vita, quando il silenzio si fa troppo sensibile...

| Scritto da Redazione
Cremona Gigi Rossetti Rossi Addìo, Terez

Cremona Gigi Rossetti Rossi Addìo, Terez

La conclusione più dura per la fragilitá della vita, quando il silenzio si fa troppo sensibile...

Tu che silenziosamente ti curavi e preoccupavi sempre di tutti, ma sempre troppo poco di te stessa.Che almeno ti potesse abbracciare, ora, quel prezioso don Luisito che ti era entrato nel cuore; che ti sapesse dondolare ogni sera, adesso, quella musica di popoli del vento che ti vibrava nell'anima. Come tra le righe ci scrivevi tu, una delle pochissime volte in cui vincevi il più timido dei pudori..."Forse è ora di fare un passo indietro e riguardare le immagini fisse del nostro album fotografico. La fotografia, nella sua immobilità, esercita il fascino “amarcord” misto all’invito all’approfondimento. Ci dá tempo per scorgere un particolare sullo sfondo in cui riconoscerci, ci dá il tempo che era anche nostro. Perché uno scorcio di secolo non scivoli via come superato." Forse quel 'particolare sullo sfondo, in cui non ci siamo dati il tempo per riconoscerci', eri proprio Tu. E quel tempo che doveva essere Tuo, non te l'abbiamo mai davvero lasciato prendere.Se esistesse un Altrove, sarebbe certo in una Cascina il tuo Giardino di Pace: dal quale avresti ancora e sempre quell'infinita pietá per noi.

E finalmente ti sentiresti a casa, negli sguardi di questi piccoli angeli innocenti.

Ciao, Donna di un Altro Mondo.

Gigi Rossetti Rossi

Cremona 28 giugno 2021

fonte:(11) Gigi Rossetti Rossi | Facebook 

737 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online