Giovedì, 23 maggio 2024 - ore 02.42

Cremona Resoconto Assemblea Boschetto: tariffa puntuale e richiesta di miglioramenti al benessere sociale

Assemblea partecipe e gremita da più di 120 persone ieri sera al Boschetto per la presentazione del progetto tariffa puntuale sui rifiuti da parte di Linea Gestioni nelle persone degli ing. Primo Podestà e Giovanni Damiani.

| Scritto da Redazione
Cremona Resoconto Assemblea Boschetto: tariffa puntuale e richiesta di miglioramenti al benessere sociale Cremona Resoconto Assemblea Boschetto: tariffa puntuale e richiesta di miglioramenti al benessere sociale Cremona Resoconto Assemblea Boschetto: tariffa puntuale e richiesta di miglioramenti al benessere sociale

I partecipanti sono stati informati sul progetto che partirà a settembre e che vede il Boschetto come area test; lo scopo finale è di raccogliere dati statistici per giungere a definire una tariffa puntuale per rifiuti indifferenziati e quindi ottenere un contenimento globale in volume. Molte le domande e i dubbi che hanno tuttavia contribuito a capire meglio anche gli aspetti logistici della sperimentazione.

Il presidente Gianrosario Tamburini ha presentato i dati del questionario al quale i residenti hanno risposto con vivo interesse e con successo si è evidenziato un ritorno di 235 questionari su 2000 distribuiti pari al 12%, quindi con una resa molto alta se confrontato con gli standard delle indagini di marketing.

Nel quartiere ci sono 2711 residenti e se si escludono i bambini le opinioni raccolte coprono almeno il 20-25% dei residenti in virtu’ del fatto che molte risposte sono state fornite dalla famiglia e non dai singoli componenti del nucleo famigliare.

Il questionario si concludeva con la evidenziazione delle priorità che i residenti identificano come difesa e miglioramento del benessere nel quartiere che ha acceso dibattiti a tratti vivaci e calorosi come nelle migliori occasioni

A rappresentare l’amministrazione il Sig. Sindaco Gianluca Galimberti e gli assessori A.Manfredini, B.Manfredini e R.Viola che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi sui temi principali. Per la manutenzione strade è possibile riconsiderare alcuni progetti rendendo più efficienti le priorità del quartiere. Di dissuasori di velocità su via Boschetto e via Bergamo si è discusso con il comandante GL Sforza che ha promesso nuovi controlli e valutazioni per giungere molto presto a soluzioni compresa una maggior attenzione alla segnaletica.

Le istituzioni hanno confermato l’avvenuta installazione di giochi bimbi in via della Castella e ne sono previsti nuovi di tipo inclusivo; il posizionamento di nuova illuminazione led vedrà il quartiere come seconda priorità cittadina. C’è consapevolezza che il patrimonio scolastico ha una sua criticità di cui resta alta l’attenzione. Per le piste ciclabili sia di Migliaro-stazione che Boschetto-città si assicura un coinvolgimento del direttivo nel corso dello sviluppo del progetto dando voce a chi conosce le realtà locali per ovviare a incresciose situazioni del passato con progetti preconfezionati non corrispondenti alle esigenze; particolari punti di criticità sono la messa in sicurezza del primo tratto scegliendo un tracciato idoneo e la salvaguardia dei posti auto.

Per facilitare lo spirito di aggregazione il 18 luglio si terrà una festa danzante in piazza e il presidente ha concluso invitando tutti al concerto omaggio a Monteverdi il 2 giugno nella chiesa S. Maria del Boschetto il cui intento del comitato di quartiere è di creare un’opportunità di aggregazione sociale e di rendere veramente popolare il nostro concittadino allargando la condivisione della cultura musicale spesso riservata solamente a strutture cittadine meno di periferia.


Comitato Quartiere Boschetto-Migliaro
1164 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online