Sabato, 11 luglio 2020 - ore 09.27

Cremona SMD - Sport Marketing e Digitale: è entrata nel vivo la nuova formula del progetto

Al primo incontro in videoconferenza 90 studenti del Torriani e numerosi esponenti del mondo sportivo non solo locale

| Scritto da Redazione
Cremona SMD - Sport Marketing e Digitale: è entrata nel vivo la nuova formula del progetto

Cremona SMD - Sport Marketing e Digitale: è entrata nel vivo la nuova formula del progetto

Al primo incontro in videoconferenza 90 studenti del Torriani e numerosi esponenti del mondo sportivo non solo locale

Cremona, 8 aprile 2020 - In un momento di evidente difficoltà e crisi, in cui lo sport è fermo e i campionati chiudono i battenti, è fondamentale non smettere di pensare al futuro, pur in mezzo alle conclamate difficoltà.

Un segnale importante lo ha dato la ripresa della prima fase del progetto, articolato su vari livelli ed in un ampio arco temporale SMD - Sport Marketing e Digitale, progetto di formazione in ambito sportivo promosso dall’Assessorato allo Sport del Comune di Cremona in collaborazione con il Liceo Scientifico Sportivo “J. Torriani” (coordinatrice la docente Alessandra Lazzari), Giorgio Gandolfi (Sport Marketing, Eventi e Comunicazione) e il supporto di un team di giovani dirigenti sportivi ed atleti cremonesi come Mattia Sassano, Benedetta Sforza, Lorenzo Scaratti ed Andrea Bassani.

Il progetto si prefigge inizialmente di fornire a chi ha scelto questo indirizzo scolastico - sportivo nuovi spunti di riflessione e, in un secondo tempo, nuove materie di studio che vanno oltre l’aspetto tecnico. Vi è infatti la necessità di creare nuove figure professionali nello sport, ampliandone la visione e le competenze.

In quest’ottica il secondo intervento, tenutosi questa volta in videoconferenza - il primo in aula ha fornito una visione dello sport marketing - è stato imperniato sullo sport ed il digitale. Andrea Stucchi, consulente in Digital Strategy e Business Development che ha collaborato ad eventi sportivi di rilevanza non solo nazionale, ha analizzato il presente ed il futuro del digitale nello sport e le prospettive che si possono presentare ai giovani in questo campo ancora poco esplorato.

“Il digitale nello sport è visto come un costo, in realtà deve essere considerato un investimento ed un investimento deve essere anche fatto sulle persone che poi gestiranno lo gestiranno. Vi è una forte necessità di queste figure professionali ed in Italia non abbiamo ancora percepito appieno quanto il digitale nello sport diventerà fondamentale per i club. Anzi, in tempi in cui questa emergenza costringerà, e non sappiamo per quanto ancora, a mantenere distanze sociali, un contatto digitale diretto con i tifosi e le aziende sarà fondamentale”, ha detto fra l'altro Stucchi.

La partecipazione alla videoconferenza non è stata limitata ai 90 studenti del Torriani, ma aperta a tutte le realtà sportive della città e del territorio ed ha visto anche la presenza di circa 50 dirigenti, tecnici ed atleti, alcuni anche da fuori provincia, come da Torino e Bologna.

Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 15 aprile, alle ore 15, con ospite Niccolò De Vico, giocatore della Vanoli, che parlerà dell’atleta al di fuori del campo di gioco e dei coinvolgimenti nel sociale ed in altri aspetti della vita. Da quella data gli interventi sranno due volte la settimana fino all’8 maggio prossimo, sempre in videoconferenza.

Per assistere in diretta ai singoli appuntamenti e interagire con i relatori basta collegarsi al link https://meet.google.com/npc-amsf-axa

In allegato il programma con tutti gli appuntamenti

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

448 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online