Sabato, 08 ottobre 2022 - ore 00.50

Democratici nel mondo. News letter 30 settembre 2012

| Scritto da Redazione
Democratici nel mondo. News letter 30 settembre 2012

Le novià della settimana
IL CAMBIAMENTO ADESSO: MATTEO RENZI SI CANDIDA ALLE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA ITALIANO - Matteo Cazzulani
Con le parole d'ordine Europa, Merito e Futuro, ed uno stile molto americano, il giovane Sindaco di Firenze sfida l'establishment del Partito Democratico per la nomination dello schieramento riformista in vista delle elezioni di primavera.                 

UN MANIFESTO PER LA DEMOCRAZIA GLOBALE - Marco Pezzoni
Mentre i problemi legati alle questioni del clima, dell'ambiente, dell'economia e della finanza hanno una dimensione globale, la politica dei Governi si attarda entro la dimensione ristretta dello Stato nazionale. Al massimo ci si spinge ad un livello intergovernativo, basato su faticose trattative delle diverse diplomazie, ma scarsamente rappresentativo della volontà dei cittadini. Il Manifesto per una democrazia globale nasce da questa consapevolezza: a problemi globali bisogna cominciare a dare soluzioni globali. 

LE ELEZIONI AMERICANE ED IL VOTO EBRAICO - Ernesto R Milani
Il voto ebraico sarà come sempre corteggiato sia dai democratici sia dai repubblicani, ma con le dovute cautele, anche stavolta, dovrebbe prevalere la preferenza nei confronti dell’asinello. 

L'UE VERSO UN MERCATO UNICO DEL GAS - Matteo Cazzulani
La Commissione Europea ha redatto un progetto di legge per la messa in comune dei settori energetici dei 27 Paesi del Vecchio Continente entro il 2014, mentre il Parlamento Europeo ha approvato un provvedimento che obbliga gli Stati membri ad informare Bruxelles in merito agli accordi stretti con compagnie extraeuropee. Già due le cordate in Europa Centrale pronte a seguire le direttive dell'esecutivo continentale

LE USCITE INFELICI DI ROMNEY AIUTANO OBAMA - Ernesto R. Milani
Le uscite infelici di Romney aiutano il presidente Obama a restare in testa alle previsioni di voto.Tutti i sondaggi continuano a darlo vincente, anche se per pochi punti, nel confronto per la poltrona presidenziale

FORUM DELLA STRATEGIA EUROPEA DI YALTA: TRA UE ED UCRAINA E' ROTTURA DEFINITIVA - Matteo Cazzulani
Il Presidente ucraino, Viktor Yanukovych, aspramente criticato dai rappresentanti dell'Unione Europea e dall'ex-Segretario di Stato USA, Condoleeza Rice, per gli arresti politici dei principali Leader dell'Opposizione Democratica. Perplessità anche da parte dell'ex-Capo di Stato polacco, Aleksander Kwasniewski, finora sempre attento al mantenimento del dialogo con Kyiv           

IMMIGRAZIONE IN CANADA: LE NUOVE OPPORTUNITA - Ernesto R Milani
Il ministro canadese per l’immigrazione Jason Kenney ritiene che l’attuale sistema che regola l’immigrazione nel Paese sia insufficiente rispetto alle sfide e alle opportunità offerte dalla nuova società                 

 

1036 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria