Sabato, 22 gennaio 2022 - ore 09.19

Dialetto Cremonese. Agostino Melega legge tre poesie di Alfonso Mandelli

| Scritto da Redazione
Dialetto Cremonese. Agostino Melega legge tre poesie  di Alfonso Mandelli

Nell’ambito dell’iniziativa  I Sindaci del ‘900, promossa da “Polide” Cremona, Agostino Melega  ha letto tre poesie dialettali di Alfonso Mandelli che fu sindaco di Cremona (1923/26) prima del periodo fascista. Infatti il 24 dicembre del 1926 l’Amministrazione comunale viene sciolta da parte del Regime e vengono istituiti i podestà.

Le poesie lette sono ( in ordine di lettura) :
-A Luciano Feràgn (Sindèch de Cremùna)
-Che bröt móond
-La cansòon de le filéere.

L’iniziativa si è svolta  Giovedì 7 novembre  2013 alle ore 21 nella sede del circolo “Polide” di via Palestro 42 a  Cremona

Iniziativa indetta da Polide Cremona
I Sindaci del ‘900: Alfonso Mandelli

Riprese Gian Carlo Storti
www.welfarecremona.it
Cremona 7 novembre 2013

 

Il video
Dialetto Cremonese. Agostino Melega legge tre poesie  di Alfonso Mandelli

1869 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria