Domenica, 13 giugno 2021 - ore 03.35

Fa piacere che la Politica locale si occupi del tema dei trasporti ferroviari di Paolo Carletti (PSI)

Il PSI richiede con forza che i rappresentanti politici del Territorio lavorino per riportare a normalità una situazione che sta assumendo i caratteri del paradosso

| Scritto da Redazione
Fa piacere che la Politica locale si occupi del  tema dei trasporti ferroviari di Paolo Carletti (PSI)

Fa piacere che la Politica locale si occupi con grande sensibilità al tema dei trasporti ferroviari che collegano Cremona ai grandi centri ed al tema della viabilità ciclistica, resta però un dato di fatto inequivocabile: spesso per ragioni di necessità, la stragrande maggioranza dei cremonesi utilizza per lavorare un altro mezzo di locomozione: la macchina.

Non c'è dubbio sul fatto che treni e biciclette rappresentino il futuro della circolazione stradale, ma ci sono condizioni contingenti che spessissimo costringono i cremonesi ad usare la macchia ed allora appare singolare che poco ci si occupi della sciagurata situazione di isolamento veicolare che la nostra città sta vivendo.

Non so se tutti abbiano capito che i collegamenti con la parte d'Italia che sta a sud dell'asta del Po sono ormai impossibili da troppo tempo: ponte di Casalmaggiore chiuso, autostrada con lavori e code chilometriche in entrambe le direzioni all'altezza di Castelvetro, ponte di San Daniele in balia dell'anarchia del senso unico alternato e ponte di Viadana chiuso.

Insomma, un bollettino di guerra.

Questa situazione sta creando disagi enormi e quotidiani a migliaia di cremonesi ed è giusto che la Politica se ne occupi come si occupa di treni e di biciclette.

Abbiamo letto con interesse l'intervento del presidente della Fiera Dott. Bianchedi e concordiamo su quanto sia deficitario per lo sviluppo di una comunità, il dover fare i conti con un isolamento stradale ingiustificato ed inaccettabile.

Il PSI richiede con forza che i rappresentanti politici del Territorio lavorino per riportare a normalità una situazione che sta assumendo i caratteri del paradosso.

Paolo Carletti (PSI) 

3401 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online