Giovedì, 21 novembre 2019 - ore 17.49

Fondazione “Città di Cremona nominato nuovo CdA

| Scritto da Redazione
Fondazione “Città di Cremona nominato nuovo CdA

Fondazione “Città di Cremona”: nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione.
IL SINDACO
- Premesso che:
- per effetto di quanto approvato con deliberazione della Giunta della Regione Lombardia
n. VII/15772 in data 23 dicembre 2003, dal 1° gennaio 2004 ha iniziato la propria attività,
quale fondazione di diritto privato senza scopo di lucro, la Fondazione “Città di
Cremona”, derivante dalla fusione e trasformazione dell’I.P.A.B. “F. Soldi - Centro
Geriatrico Cremonese” e delle “II.PP.A.B. Riunite Città di Cremona”;
- lo Statuto di tale Fondazione, all’art. 9, esplicitava, tra l’altro, che la Fondazione è retta
da un Consiglio di Amministrazione composto da sette membri, compreso il Presidente,
nominati dal Sindaco del Comune di Cremona, che rimangono in carica per il periodo di
vigenza del mandato del Sindaco che li ha nominati e, comunque, sino all’insediamento
del nuovo Consiglio di Amministrazione e che possono essere confermati;
- il Consiglio di Amministrazione della Fondazione in argomento è stato nominato con
propri atti Prot. n. 57600 - 57602 - 57603 - 57605 - 57606 - 57607 e 57608 in data 5
novembre 2009 (Dott. Umberto Lonardi - Presidente, Avv. Francesca Piacentini, Sig.
Ernesto Maggi, Massimo Lattanzi, Sig.ra Elisabetta Quinzani Canuti, Rag. Carlo Santini
e Sig.ra Ernesta Del Sarto - Membri);
- tutto ciò premesso;
- visti:
- il proprio atto n. 48325 di Prot. in data 20 settembre 2010;
- la nota Prot. n. 1667/10 in data 13 ottobre 2010, assunta al Protocollo Generale in data
14 ottobre 2010 al n. 53692, pervenuta dalla Fondazione “Città di Cremona;
- richiamati:
- l’art. 50 - comma 8 - del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
- l’art. 12 - comma 4 - lettera o) - del vigente Statuto di questo Comune;
- visti gli Indirizzi Generali per la nomina e la designazione, da parte del Sindaco, dei
rappresentanti del Comune presso Aziende, Istituzioni, Fondazioni ed Enti (comprese le
Società), definiti dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 48 in data 29 settembre
2009;
- preso atto delle segnalazioni pervenute, tramite l’Ufficio Protocollo di questo Comune, e di
cui alle relative attestazioni del Responsabile del procedimento in data 14 e 22 ottobre
2010;
- valutata l’ammissibilità delle segnalazioni stesse alla stregua di quanto previsto dagli
Indirizzi di cui sopra, coma da istruttoria agli atti;
- ritenuto di procedere alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione
“Città di Cremona” sulla base dell’esame analitico dei curricula in atti e tenuto conto del
rapporto fiduciario che necessariamente deve intercorrere con i rappresentanti nominati;
- atteso che:
- con nota Prot. n. 59394 in data 11 novembre 2010, lo scrivente, a seguito dei contatti
intercorsi con i competenti Uffici della Regione Lombardia, ha richiesto al Direttore
Generale dell’A.S.L. della Provincia di Cremona, alla luce di quanto previsto dall’art. 6 -
comma 5 - del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito in Legge, con modificazioni,
dall’art. 1 - comma 1 - della L. 30 luglio 2010, n. 122, trattandosi di adempimento di
straordinaria gestione e stante lo status amministrativo della Fondazione “Città di
Cremona”, di attivare un intervento sostitutivo per la modifica dell’art. 9 - comma 1 - dello
Statuto della Fondazione stessa, prevedendo, in merito alla composizione del Consiglio
di Amministrazione, il numero di 5 Membri, compreso il Presidente, anziché 7;
- con nota Prot. n. 69160/2010 in data 16 novembre 2010, assunta al Protocollo Generale
in data 19 novembre 2010 al n. 60927, il Direttore Generale dell’A.S.L. della Provincia di
Cremona ha trasmesso la propria deliberazione n. 698 del 15 novembre 2010 con la
quale la Dott.ssa Germana Tommasini è stata nominata “Commissario ad acta con il
solo ed esclusivo compito di modificare l’art. 9 - comma 1 - della Fondazione “Città di
Cremona” portando il numero dei membri del Consiglio di Amministrazione dagli attuali
sette a cinque”;
- con nota Prot. n. 62304 in data 26 novembre 2010, lo scrivente ha trasmesso al Sig.
Commissario ad acta della Fondazione “Città di Cremona”, in relazione alla
modificazione dell’art. 9 - comma 1 - dello Statuto della Fondazione stessa, lo stralcio
del verbale della seduta in data 18 novembre 2010, nel cui ambito la Giunta Comunale
ha espresso parere favorevole circa la riduzione a cinque del numero di componenti il
Consiglio di Amministrazione della Fondazione medesima;
- con nota Prot. n. 1902/10 in data 30 novembre 2010, assunta al Protocollo Generale in
data 1° dicembre 2010 al n. 62926, il Segretario Generale della Fondazione “Città di
Cremona” ha trasmesso copia del decreto di modifica dello Statuto della Fondazione
stessa adottato in data 19 novembre 2010 dal Commissario ad acta Dott.ssa Germana
Tommasini, di cui all’atto pubblico del giorno stesso Rep. n. 9159 Racc. n. 3531 a rogito
del Dott. Giovanni Corioni, Notaio in Cremona, registrato a Cremona in data 22
novembre 2010 al n. 5292;
- con decreto n. 13422 in data 21 dicembre 2010, pervenuto, a mezzo fax, in data 22
dicembre 2010 ed assunto al Protocollo Generale in data odierna al n. 66828, il
Presidente della Regione Lombardia ha approvato le modifiche apportate allo Statuto
della Fondazione “Città di Cremona”, di cui all’atto pubblico succitato;
- dato, pertanto, atto che, per effetto della modifica di cui sopra, l’art. 9 - comma 1 - dello
Statuto della Fondazione “Città di Cremona” stabilisce che: “La Fondazione è retta da un
Consiglio di Amministrazione composto di cinque membri, compreso il Presidente, nominati
dal Sindaco del Comune di Cremona.”;
- ritenuto che:
- il P.I. Giacomo Spedini possieda qualificata competenza ed esperienza desumibili, in
particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale svolta e dalle funzioni
ricoperte;
- il Dott. Massimo Lattanzi possieda qualificata competenza ed esperienza desumibili, in
particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale, didattica e scientifica svolta e
dall’incarico pubblico ricoperto;
- il Rag Carlo Santini possieda qualificata competenza ed esperienza desumibili, in
particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale svolta e dagli incarichi pubblici
ricoperti;
- il Dott. Giancarlo Bosio possieda qualificata competenza ed esperienza desumibili, in
particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale, didattica e scientifica svolta e
dagli incarichi pubblici ricoperti;
- l’Avv. Uliana Garoli possieda qualificata competenza ed esperienza desumibili, in
particolare, dagli studi compiuti, dall’attività professionale e didattica svolta e dagli
incarichi pubblici ricoperti;
D E C R E T A
- nominare, ai sensi dell’art. 9 del relativo Statuto e per la durata ivi prevista, rispettivamente,
quale Presidente e quali Membri del nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione
“Città di Cremona”:
- P.i. Giacomo Spedini Presidente
- Dott. Massimo Lattanzi Membro
- Rag. Carlo Santini Membro
- Dott. Giancarlo Bosio Membro
- Avv. Uliana Garoli Membro

2391 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria