Mercoledì, 11 dicembre 2019 - ore 10.46

Gianluca Galimberti (Sindaco Cremona) : Collegamneti Cr-MN Il miglioramento infrastrutture è una priorità.

L’inefficienza infrastrutturale del nostro territorio ci costa 160milioni di euro all’anno, cioè influisce in negativo su 1,7% del nostro Pil (studio Ambrosetti).

| Scritto da Redazione
Gianluca Galimberti (Sindaco Cremona) : Collegamneti Cr-MN  Il miglioramento infrastrutture è una priorità.

Gianluca Galimberti (Sindaco Cremona) : Collegamneti Cr-MN  Il miglioramento infrastrutture è una priorità.

L’inefficienza infrastrutturale del nostro territorio ci costa 160milioni di euro all’anno, cioè influisce in negativo su 1,7% del nostro Pil (studio Ambrosetti).

 Come territori di Cremona e Mantova, compatti, abbiamo chiesto alla Regione un collegamento su gomma che fosse degno dello sviluppo economico delle nostre città (ora unite da una provinciale a due corsie del tutto inadeguata). Per le aziende, per il lavoro, per il turismo.

La Regione ha prospettato due scenari:

  1. l’autostrada Cremona-Mantova realizzata direttamente dalla Regione entro il 2026 con un costo di 1,2 miliardi (più di quelli previsti) e un pedaggio a tariffa agevolata, ma senza opere di compensazione richieste dai territori soprattutto nella zona casalasca;
  2. il raddoppio dell’attuale provinciale che a breve diventerà di proprietà di Anas con costi che sarebbero minori, ma per il quale non c’è alcun progetto, né una interlocuzione in atto tra Regione e Anas.

Una cosa è certa: potenziare il collegamento su gomma con Mantova è necessario e urgente. E la disponibilità della Regione a investire finalmente in questo collegamento è positiva e da non perdere. Ed è assolutamente urgente avere una interlocuzione ufficiale anche con Anas e il ministero dei trasporti perché al secondo scenario si possa dare maggior concretezza.

Con Provincia e Camera di Commercio, abbiamo organizzato per il 13 agosto un incontro del “tavolo infrastrutture” con tutti gli enti locali ed economici per discutere dei due scenari. Per entrambi, abbiamo bisogno di elementi certi su costi, tempi, finanziamenti, impatti, interlocuzioni con tutti i soggetti coinvolti. Perché il collegamento su gomma tra Cremona e Mantova, di cui si parla da almeno 20 anni, è davvero strategico per il futuro del territorio e deve essere affrontato in modo serio, realistico e urgente.

Così come è strategico il miglioramento del collegamento ferroviario (con il raddoppio completo della tratta Mantova-Cremona-Milano) per il quale continuiamo a lottare. Saremo sempre e ancora di più in prima linea sui treni, senza i quali ogni altra infrastruttura risulta comunque insufficiente, sui ponti, sulla mobilità sostenibile, sulla navigazione del fiume.

Il miglioramento delle infrastrutture è per noi una priorità. Tutto ciò che è possibile per far uscire Cremona dall’isolamento infrastrutturale in cui si trova al momento ci vedrà partecipi e propositivi. Con serietà, disponibilità all’ascolto, contezza di tutti gli elementi e responsabilità per la scelta che è scelta di futuro.

490 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online