Domenica, 15 settembre 2019 - ore 09.30

Rubriche News » Lettere al Direttore

IL TRASFERIMENTO DI UN ERGASTOLANO di Carmelo Musumeci

In ventiquattro anni di prigione ininterrotti, ho subito molti trasferimenti per punizione perché nelle varie carceri in cui di volta in volta andavo a finire reclamavo i miei diritti di essere umano.

La crisi della democrazia. | Rosario Amico Roxas

Ciò cui stiamo assistendo non è una crisi di sistema, non è nemmeno una crisi politica, meno ancora è una crisi economica, anche se lo diventerà a spese delle classi più deboli.

QUANDO CI SARÀ UNA TANGENTOPOLI CARCERARIA? Carmelo Musumeci

Non manco mai di leggere gli articoli di Damiano Aliprandi, che scrive su “Il Dubbio”, uno che in carcere non c’è mai stato, ma che descrive le realtà carcerarie come se ci fosse stato tutta la vita. I casi sono due: o c’è stato in un’altra vita o è solo un bravissimo giornalista, probabilmente tutte e due le cose.

Crisi Governo Il M5S pronto all’inciucio con il PD | Elia Sciacca (Cremona)

Non so cosa deciderà il capo dello stato io auspico che si faccia un governo istituzionale per fare fronte agli impegni imprescindibili, finanziaria clausola di salvaguardia per l'Iva, nominare il commissario europeo, eccetera per poi agli inizi dell'anno prossimo tornare al voto

LA DIGNITA’ di VINCENZO ANDRAOUS ( Pavia CDG )

Sassate scagliate nell’ostentazione di una prepotenza che non conosce la vergogna, una prevaricazione indegna del genere umano, una vera e propria violenza, protratta e reiterata, come a voler significare la propria intoccabilità in un ruolo tanto importante.

Crisi di Governo. I due Matteo ‘giocano’ per loro stessi | Vincenzo Montuori Cremona

Egregio direttore, è crisi di governo e il PD che fa? Si divide tra chi, come il segretario Zingaretti e il suo gruppo che vorrebbe andare a votare subito e Renzi che, controllando la maggior parte dei gruppi parlamentari, vorrebbe provare a costituire un governo con il Movimento 5 Stelle e altri gruppi per frenare l’avanzata di Salvini.

ADUC Benzina. Il triste primato del costo italiano… implacabile ed eterno?

I dati del Bollettino petrolifero dell'Unione europea (aggiornati al 29 luglio) (1) sono precisi: il costo medio del litro di benzina in Italia (imposte incluse) ammonta a 1,592 mentre il diesel è a 1,478. Non siamo tra i più cari in Europa, ma chi ci batte (per la senza piombo e non per il diesel) sono Olanda (s.p. 1,671 – diesel 1,343), Danimarca (1,647 – 1,392) e Grecia (1,625 – 1,384). Mentre per il diesel siamo secondi solo alla Svezia (1,489).

EMERGENZA GENITORIALE VINCENZO ANDRAOUS (CDG Pavia)

Due bambini fracassati, due creature fatte a pezzi, due innocenti estinti per inadeguatezza umana, per imbecillità dis-umana, per immaturità genitoriale profondamente colpevole.
Petizioni online
Sondaggi online