Lunedì, 18 gennaio 2021 - ore 11.47

Gli Stati Generali delle Donne PREMIAMO GLI UOMINI ILLUMINATI

Nell'aula Virtuale degli Stati Generali delle Donne si è svolta la Cerimonia di premiazione degli Uomini Illuminati edizione 2020

| Scritto da Redazione
Gli Stati Generali delle Donne PREMIAMO GLI UOMINI ILLUMINATI


Gli Stati Generali delle Donne PREMIAMO GLI UOMINI ILLUMINATI

Nell'aula Virtuale degli Stati Generali delle Donne si è svolta la Cerimonia di premiazione degli Uomini Illuminati edizione 2020

Il 2020 è una preziosa occasione per prendere coscienza della forza propulsiva del movimento delle donne, che da Expo nel 2015 verso Matera nel 2019, ha diffuso in ogni regione italiana, tracciando un percorso programmatico che ha messo al centro il lavoro e le imprese femminili per far comprendere il valore che il talento, la creatività,l'innovazione, la cultura femminile giocano per la coesione sociale, l'integrazione, il cambiamento verso una crescita e uno sviluppo economico sostenibile che produce benessere, di uomini e donne.

Un percorso che abbiamo percorso con molti Uomini Illuminati.

Così come il Covid19 ha scandito e dilatato il tempo di vita della città favorendo l'abbattimento dei muri storici e sociali che complicano le forme di dialogo, così le donne sono diventate operatrici di pace e di sviluppo tessendo relazioni, un una nuova economia.

Le parole condivise sono state: competenze, responsabilità,interconnessione, maturità

Ecco i premiati per il 2020:

Luigi Barile, Bari, Ingegnere specializzato in urbanistica, progettazione e sicurezza,

Paolo Borzacchiello, Milano, Psicolinguista

Martin Eduardo Botero, Avvocato internazionale

Franco Calcagno, Asti, Dirigente scolastico

Giovanni Cannata, Roma, Rettore Università Mercatorum

Carmelo Celona, Architetto

Andrea Ceriani, Milano, Editore

Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli

Giuseppe De Nicola, Salerno, innovatore, Fondazione Ampioraggio

Marco Di Paolo, Consigliere al Comune di Chieti

Enzo Draghi, Autore delle sigle di cartoni animati

Marco Francesconi, Pavia,Docente universitario, psicoanalista,

Andrea Frustagli,Stradella, assessore al Turismo,

Enrico Giovannini, portavoce ASVIS

Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo

Alessandro Imelio, Artista

Pierachille Lanfranchi, Sindaco di Fortunago, Direttivo Associazione borghi più belli d’Italia

Giustiniano La Vecchia, “La vita è una start up”,innovator, author, speaker, inspiring people

Gian Paolo Manzella,Sottosegretario al Ministero allo sviluppo Economico

Angelo Marino, Capo dell'Unità  of Safeguarding Secure Society at Research Executive Agency

Paco Morales, Avvocato, Messico

Maurizio Mosca, Roma, Esperto di gender mainstreaming

Mauro Nespoli, Campione olimpionico

Sandro Raimondi, Procuratore della Repubblica di Trento

Giuseppe Tripoli, Segretario Generale Unioncamere

La Cerimonia presentata da Isa Maggi, si è svolta con la partecipazione di:

Fabio Rugge, già Rettore Università di Pavia

Carlo Borghetti, Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Lombardia

Francesca Bagni Cipriani, Consigliera nazionale di parità Ludovica Agrò del Comitato Scientifico degli stati generali delle Donne

La Cerimonia è visibile qui: https://www.youtube.com/channel/UCc8egOYFSK9q0-zGl2gBtdw

Gian Paolo Manzella, Sottosegretario allo Sviluppo Economico, in occasione del premio “Uomini illuminati", ricevuto degli Stati Generali delle Donne ha dichiarato:”"Ringrazio gli Stati Generali delle Donne per il riconoscimento ricevuto in merito al lavoro fatto in materia di imprenditoria femminile: sono sicuro che il premio darà impulso alla nostra azione a sostegno delle imprese femminili, anche nei settori più innovativi e per diffondere tra la popolazione femminile la cultura di impresa.

Ancora troppo poche donne fanno impresa in Italia e questo rappresenta una perdita per la nostra economia e per la qualità e la sostenibilità delle nostre produzioni. C'è un grande spazio di azione davanti a noi, anche prendendo ad esempio e stimolo esperienze di altri paesi. Penso all'Irlanda, con la 'Giornata dell'imprenditoria femminile' o alla Germania e alla Svezia dove programmi consolidati - le 'Ambasciatrici di impresa' - portano imprenditrici nelle scuole a far conoscere la propria attività. Il riconoscimento ricevuto non fa che aumentare le possibilità che il nostro impegno in questa direzione arrivi in tutti i territori e in tutte le nostre comunità di impresa".

--

Isa Maggi ,Coordinatrice nazionale Stati Generali delle Donne

www.statigeneralidelledonne.com

856 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online