Domenica, 22 maggio 2022 - ore 02.56

Sportello contro la violenza sulle donne dell'Ordine degli avvocati di Bergamo

Aiutate oltre 60 donne in tre anni

| Scritto da Redazione
Sportello contro la violenza sulle donne dell'Ordine degli avvocati di Bergamo

24 donne negli ultimi 15 mesi, ben 65 negli ultimi tre anni, si sono rivolte allo Sportello pubblico contro la violenza sulle donne promosso dall’Ordine degli Avvocati con il patrocinio del Comune di Bergamo: un servizio preziosissimo, che si affianca alla rete dei servizi messi in campo in città contro la violenza sulle donne.

Ogni lunedì lo spazio è operativo dalle 9 alle 12 presso i locali dell'Ordine degli Avvocati di Piazza Dante n. 2, all'interno del Palazzo della Procura di Bergamo, e telefonicamente al numero 366.3055356: lo Sportello è parte della R.I.T.A., la Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza che, attraverso la collaborazione di enti pubblici e privati, mira a prevenire (anche attraverso iniziative di sensibilizzazione) e contrastare il fenomeno della violenza contro le donne.

Due avvocati esperti in materia – una/o civilista e una/o penalista - offrono consulenza giuridica di indirizzo a chiunque ne faccia richiesta, con la garanzia della massima riservatezza e dell’anonimato. Il servizio è gratuito e mirato a contrastare il triste e diffuso fenomeno della violenza di genere. Grazie alla Convenzione stipulata nel mese di giugno 2019 tra l'Ordine degli Avvocati di Bergamo e la Procura della Repubblica, ricorrendone i presupposti vagliati dagli avvocati, qualora si dovesse presentare una persona offesa vittima di reato, quest’ultima avrà subito accesso all’Ufficio Denunce e all’ufficiale di Polizia Giudiziaria referente per lo Sportello presso gli Uffici di Procura.

Negli ultimi quindici mesi si sono rivolte allo Sportello – che è stato sempre operativo, anche durante il lockdown, grazie al numero telefonico – 24 donne, di cui la maggior parte ha riferito di episodi di violenza fisica e/o psicologica e stalking di varia e diversa entità. Dall’inizio del servizio (13 novembre 2017 ad oggi) si sono rivolte allo Sportello 65 donne, di cui oltre il 60% circa ha rappresentato di aver subito episodi di maltrattamenti, stalking e violenze più o meno gravi, compresi lo stupro, le molestie sessuali sul luogo di lavoro, maltrattamenti e comportamenti persecutori.

484 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria