Mercoledì, 12 giugno 2024 - ore 21.18

Il 30 ottobre a Casalmaggiore, Padania Acque presenterà primo Bilancio di Sostenibilità

Lunedì 30 ottobre alle ore 16.00, nella splendida cornice del teatro comunale di Casalmaggiore, verrà presentato il primo Bilancio di Sostenibilità di Padania Acque

| Scritto da Redazione
Il 30 ottobre a Casalmaggiore, Padania Acque presenterà primo Bilancio di Sostenibilità

Essere sostenibili per creare valore. Il 30 ottobre, al teatro comunale di Casalmaggiore, Padania Acque presenterà il suo primo Bilancio di Sostenibilità

  Lunedì 30 ottobre alle ore 16.00, nella splendida cornice del teatro comunale di Casalmaggiore, verrà presentato il primo Bilancio di Sostenibilità di Padania Acque, gestore unico del Servizio Idrico Integrato della provincia di Cremona.

Il documento, relativo alla rendicontazione non finanziaria del 2022, illustra dati e numeri relativi alle attività della Società riguardo ai fattori economici, sociali e ambientali. Impegno per l’ambiente, responsabilità sociale d’impresa, valore generato e distribuito sul territorio, qualità e sicurezza dell’acqua potabile, efficienza energetica, investimenti realizzati e programmati per il futuro, sono alcuni dei temi chiave che verranno trattati nel corso dell’evento, a ingresso libero, “Essere sostenibili per creare valore” con l’intervento di un qualificato panel di relatori composto da figure istituzionali e tecnici esperti in materia di Sostenibilità.

Il convegno verrà aperto dai saluti istituzionali di Giovanni Gagliardi, Vicepresidente della Provincia di Cremona, Filippo Bongiovanni, Sindaco di Casalmaggiore e Cristian Chizzoli, Presidente di Padania Acque.

Seguirà la presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2022 a cura di Paolo Vicentini, responsabile Qualità Sostenibilità, Sicurezza e Ambiente di Padania Acque S.p.A. e di Giulia Alberti, Senior Consultant di REF Ricerche, che ha affiancato il team interno del gestore idrico preposto alla stesura del documento.

Stefano Ottolini, Direttore Generale di Padania Acque, dialogherà con Martina Mantovani, studentessa di Scienze Ambientali all’Università Ca’ Foscari di Venezia, per spiegare cosa significhi concretamente attuare politiche sostenibili all’interno di un’azienda e come perseguirle con efficacia raggiungendo obiettivi e risultati, secondo diverse prospettive generazionali.

Seguirà la tavola rotonda, moderata dal Direttore Generale Stefano Ottolini, cui prenderanno parte Giovanni Caucci, Partner di Agenia S.r.l, Cristian Chizzoli, Presidente di Padania Acque, Maurizio Ferraroni, Vicepresidente di Associazione Industriali della Provincia di Cremona con delega all’Ambiente e alla Sostenibilità, Alessandro Russo, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cap Holding, Vicepresidente di Utilitalia e Presidente di Confservizi Lombardia e Samir Traini, Partner di REF Ricerche. Un momento di dibattito costruttivo tra diversi attori della Sostenibilità che porteranno la loro personale esperienza e offriranno il loro competente e qualificato contributo.

Le conclusioni verranno affidate a Stefano Belli Franzini, Presidente dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Cremona e ad Alessandro Lanfranchi, Amministratore Delegato di Padania Acque.

«Il futuro di Padania Acque – dichiarano i vertici della Società - non può prescindere dalla sostenibilità, aspetto che deve essere adeguatamente considerato quale variabile chiave di valutazione - al pari di quelle industriali ed economico-finanziarie - in ogni scelta aziendale, sia essa di investimento, organizzativa, di innovazione tecnologica o digitale. Solo così si può immaginare e consolidare una cultura dell’acqua in grado di contemperare sviluppo industriale, efficienza e qualità con una visione etica e sociale del servizio di pubblica utilità».

Cremona, 26 ottobre 2023

 

 

 

 

 

 

684 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online