Sabato, 13 luglio 2024 - ore 06.36

Il Bar del Museo Civico di Crema e del Cremasco riapre venerdì 7 luglio

Un'accogliente oasi culturale per tutti i visitatori

| Scritto da Redazione
Il Bar del Museo Civico di Crema e del Cremasco riapre venerdì 7 luglio

Il Bar del Museo Civico di Crema e del Cremasco riapre venerdì 7 luglio, un'accogliente oasi culturale per tutti i visitatori



Venerdì 7 luglio riapre il Bar del Museo Civico di Crema e del Cremasco, un punto di riferimento per gli appassionati d'arte, i residenti e i turisti della città. L’inaugurazione è prevista per le ore 19, con un momento musicale a cura di Paola Atzeni e Alberto Massidda.



Dopo un periodo di chiusura, il Bar del Museo si prepara ad accogliere nuovamente residenti e visitatori, offrendo un ambiente accogliente e un'atmosfera unica in cui poter apprezzare l'arte e la cultura.



Da sempre il Bar del Museo rappresenta un punto di riferimento per coloro che desiderano trascorrere piacevoli momenti di relax all'interno di un contesto culturale di grande rilevanza, come il Centro Culturale Sant'Agostino. Ma non solo: lo spazio si appresta a diventare anche un luogo di aggregazione per associazioni che possono trovare dove svolgere le proprie riunioni.



Il Bar del Museo Civico sarà aperto per il primo periodo secondo l’orario estivo che sarà in vigore fino a domenica 10 settembre compresa: dalla colazione all'aperitivo, passando per la pausa pranzo.

Lunedì chiuso

Martedì 14.30-24.00

Mercoledì - domenica 9.00-24.00

La programmazione degli eventi, in dialogo con il Centro Culturale Sant’Agostino, il Museo e Winifred, sarà resa nota prossimamente.



Il titolare è Alberto Spoldi, in passato già gestore del bar del circolo del tennis. Al suo fianco come collaboratrice anche Chicca Coroneo, ristoratrice della città, già nell’Associazione delle ‘Tavole cremasche’.



“Siamo contenti di questa apertura - dichiara l’assessore alla Cultura Giorgio Cardile. Un anno fa avevamo detto che la riapertura del Bar del Museo era un obiettivo prioritario del primo anno amministrativo. Un anno dopo, restituiamo ai cittadini e ai fruitori del Centro Culturale Sant’Agostino un luogo a cui siamo tutti estremamente affezionati”. 

299 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online